Se giochi con lo smartphone a luci spente rischi di diventare cieco

Se si gioca con lo smartphone a luci spente, dicono gli esperti, si rischia la cecità.

Sappiamo troppo bene che usare lo smartphone prima di andare a letto non fa bene né agli occhi e non aiuta a dormire bene. Non tutti però sono al corrente, altri non lo accettano, che i medici in continuazione raccomandano di fare attenzione a come usare i cellulari, specialmente quando con il buio ci si mette a giocare, si rischia il cosiddetto colpo d’occhio o addirittura la cecità.

Andiamo a vedere cosa è successo e dove

Le ultime notizie che avvalorano le tesi degli esperti, ci arrivano dalla Cina, dove un uomo dopo aver giocato per un pò di tempo con lo smartphone a luci spente, è diventato momentaneamente cieco. In un’intervista il malcapitato ha dichiarato che all’improvviso mentre giocava, si è accorto che alcune parole le vedeva sfuocate.

Recatosi subito da un dottore oculista, gli hanno diagnosticato un’occlusione dell’arteria retinica centrale chiamata anche colpo d’occhio, una condizione causata da un blocco delle arterie che trasportano ossigeno alla retina, e come è accaduto a questo soggetto, il coagulo oculare può provocare una perdita della vista se non viene trattato nell’immediato.

Il medico che ha visitato il malcapitato, ha dichiarato che la perdita della vista si è avuta per uso eccessivo di apparecchi elettronici, ma ha anche detto che ne visita tanti di giovani che hanno questo problema, e la notizia più negativa è che il tasso di cecità permanente per questo incidente è molto elevato.

Esiste una teoria diversa da parte di un altro chirurgo retinico. Non condivide la teoria precedente, dice che il problema cha ha avuto il signore cinese è dovuto ad un uso del cellulare in condizioni di scarsa illuminazione con la conseguenza di perdita di vista che avviene in modo transitorio e non bisogna allarmarsi. Mentre invece afferma che l’occlusione dell’arteria retinica si verifica solo in l’1% della popolazione e che di solito colpisce le persone anziane che soffrono di placca carotidea o malattia della valvola cardiaca.

Donna muore folgorata: gli cade lo smartphone nella vasca


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp