Sedicenne suicida a Bologna: nuovo caso di bullismo?

Ancora una vittima di bullismo? Per le procure l’affermazione è prematura.

Lo scorso giovedì un sedicenne si è ucciso a Bologna gettandosi dal settimo piano del palazzo in cui viveva, alla periferia ovest della città.

La procura ordinaria, pm Nicola Scalabrini e il procuratore aggiunto Valter Giovannini, si sta occupando della vicenda con fascicolo senza indagati nè ipotesi di reato. Alla procura ordinaria di affinaca quella per i minorenni con il pm Silvia Marzocchi.

Le procure, con una nota congiunta, affermano che al momento ogni ipotesi sul  bullismo appare prematura. La precisazione arriva dopo che il Corriere di Bologna ha scritto che un amico del giovane suicidaavrebbe scritto su Instagramm “Maledetti bulli….sarete contenti adesso” è il padre del ragazzo avrebbe riferito la cosa ai carabinieri.

Nel saluto ai familiari lasciato dal sedicenne con un video nessun accenno a maltrattamenti e violenze subite  anche se il papà del giovane ha dichiarato ai carabinieri che l’ex fidanzata e gli amici lo picchiavano e lo isolavano.

Leggi anche sullo stesso argomento:

Cyberbulli e Cyberbullismo: come riconoscerli e come difendersi

Vittima del Cyberbullismo si toglie la vita a 14 anni

Bullismo a scuola: cosa possono fare i genitori e quali sono i doveri della scuola?

Altra vittima di bullismo: si toglie al vita a 12 anni


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Redazione

Notizie scritte dalla redazione di cronaca, notizie, salute, viaggi, gastronomia e musica di NotizieOra.