Semi: ecco quali sono quelli che fanno bene al nostro corpo

Piccoli semi di chia, di lino, di girasole e così via, sono in grado di regalare benessere all’organismo nella sua interezza. Ciascuno ha le proprie caratteristiche ed i propri benefici. La loro versatilità, poi, ci permette di consumarli singolarmente , nelle insalate o come veri snack salutari.

Semi: si tratta di alimenti piccolissimi, ma con grandissimi poteri anti-infiammatori, anti-tumorali e di rafforzamento del sistema immunitario. Allo stesso tempo di piccolissime dimensioni ma super preziosi, i semi sono fonte di benessere ed alleati vincenti per l’healthy life. Vediamone i principali

Semi di chia e di semi di lino:

I semi di chia sono piccolissimi e dai colori ambrati, ricchissimi di omega-3, di fibre e di calcio. Alcuni studi dimostrano come un consumo regolare di semi di chia, possa prevenire malattie del sistema cardiovascolare e di minimizzare il rischio di obesità. Si tratta di alimenti fortemente antiossidanti.

I semi di lino, invece, riducono l’ipertensione e l’osteoporosi. Anch’essi sono una vera fonte di Omega-3 e vengono consumati (per lo più crudi) principalmente dai vegetariani. Quelli di lino sono anche un ottimo rimedio contro la stitichezza cronica.

Semi di girasole, di zucca e di sesamo:

Un effetto benefico per il nostro organismo hanno anche i semi di girasole, spessissimo consumati nelle insalate per apportare grandissimi benefici senza aumentare troppo le calorie. Questi hanno, in aggiunta, il potere di nutrire il corpo con la vitamina E ed allontano i danni che possono essere provocati a livello cellulare.

Con i semi di zucca, invece, bisogna fare attenzione alle dosi. Un po’ come la frutta secca, anche i semi di zucca sono ottimi per il corpo, ma estremamente calorici (circa 550 calorie ogni 100 grammi di consumo). Con un occhio alle dosi, però, sono fonte di benessere quotidiano.

Lo stesso discorso vale per quelli di sesamo, ottimi come impanature per il pesce!

Come mangiarli e perché fanno bene al corpo:

Si sconsiglia fortemente la loro cottura, che sembrerebbe far perdere a questi preziosi alimenti ogni proprietà benefica. Il consumo dei semi dovrebbe avvenire invece così come li si trova in natura, ossia crudi. Un mix di essi può essere anche consumato a colazione nei cereali e con del latte fresco; in questo modo, il corpo si ricarica di energie e di benessere.

Sono poi ottimi da consumare nelle diete, poiché pare abbiano un forte potere dimagrante. Ogni tipologia ha le sue proprietà, non vi resta che sperimentare in base alle vostre esigenze!


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Giulia Curiale

Penso che scrivere sia il modo più immediato per far conoscere se stessi agli altri, per poter mettere a nudo le proprie emozioni o i propri pensieri. Scrivere vuol dire comunicare attraverso un canale a sè, unico e, per questo, speciale. Sono Giulia, ho 25 anni e sono laureata in Giurisprudenza. Amo l'healthy food, la vita salutare, lo sport, ma la mia curiosità mi spinge a interessami praticamente ad ogni aspetto più svariato. Scrivo, perchè scrivere è un'esigenza!