Silvio Berlusconi eredita 3 milioni di euro da un’anziana donna: ecco la storia

Una anziana donna morendo lascia come unico erede del suo patrimonio Silvio Berlusconi.

Anna C, 88 anni, un’ex impiegata alla Presidenza del Consiglio dei Ministri abbruzzese si è spenta circa 3 settimane fa. Nelle sue ultime volontà lascia scritto che suo erede universale è Silvio Berlusconi.
Il patrimonio che l’anziana donna ha lasciato all’ex premier ammonta a bel 3 milioni di euro e a darne notizie è stato l’avvocato della donna, Andrea Ferrari, che ha dichiarato “Si era rivolta al nostro Studio la signora Anna C. ex impiegata della Segreteria Generale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, originaria di L’Aquila ma con ultima residenza a Palermo per rappresentarci quanto segue. La donna, che è venuta a mancare circa venti giorni fa, nubile e senza figli, proprietaria di ben 3 immobili, diversi terreni e due conti correnti, ci aveva incaricato di predisporre un testamento olografo in favore dell’ex Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi con il quale ha lavorato durante i vari mandati di quest’ultimo al Governo”.

L’avvocato ci tiene a precisare che “Più in particolare la stessa che era proprietaria di tre grosse unità immobiliari e di due conti correnti e che godeva di entrate pensionistiche quale ex impiegata dello Stato, aveva deciso – per quando avrebbe cessato di vivere – che il suo patrimonio sarebbe dovuto essere devoluto interamente al Cavaliere in ragione – come si legge nel testamento – della riconoscenza per gli anni di lavoro passati insieme. A tal uopo lo Studio aveva predisposto un olografo con nomina di esecutore testamentario, il dott. Antonio Conte che vigili sull’adempimento dell’esecuzione testamentaria”

Per essere sempre aggiornati, seguiteci su: Facebook – Twitter – Gnews – Instragram – Pinterest e WhatsApp al numero +39 3515397062

Redazione

Notizie scritte dalla redazione di cronaca, notizie, salute, viaggi, gastronomia e musica di NotizieOra.