Smog-less: le corrette abitudini di vita per evitare gli effetti dell’inquinamento

L’aria che ci circonda è sempre più inquinata. L’utilizzo costante di mascherine di protezione delle vie aree, un’alimentazione mirata e qualche attenzione su piante ed arredi della casa, possono aiutarti a tenere un comportamento corretto, volto ad evitare gli effetti negativi dello smog sul tuo organismo.

Smog-less: il giusto comportamento in termini di qualità della vita. Esistono una serie di abitudini che possono migliorare (e preservare) la qualità dell’aria che respiri. Con pochi comportamenti Smog-less, il tuo organismo potrà vivere più sano.

Smog-less: quali sono i rischi che si corrono a causa dell’inquinamento

Esistono città in cui il livello di smog è usualmente così alto da richiedere l’utilizzo delle mascherine ben prima del Coronavirus. Si tratta di luoghi certamente non smog-less! Questo accade perché le automobili o i sistemi di combustione, rilasciano nell’aria micro particelle inquinanti. I problemi maggiori derivano dal fatto che gli effetti di un mondo inquinato e dell’aria poco pulita, si manifestano solo a distanza di decenni almeno.

I nostri polmoni sono tra i primi organi a risentirne, ma anche il cervello non ne esce esente. Anche il benessere psicologico viene fortemente minato dallo smog, nonostante ciò possa sembrare strano.

Smog-less: quali precauzioni adottare

Per una vita pienamente smog-less, è opportuno innanzitutto munirsi di mascherine anti-smog, specie nelle grandi metropoli. Si tratta delle ormai note FFP1, FFP2 ed FFP3. Queste servono a preservare le vie aree dall’inquinamento atmosferico. E’ poi di fondamentale importanza assumere cibi che aiutano a purificare l’organismo dalle sostanze nocive che possiamo aver respirato.

E’ particolarmente auspicabile consumare frutta e verdura fresca di stagione e prediligere maggiormente quella ricca di vitamina C, antiossidante per natura. Poi esistono tutta una serie di piante che ci aiutano a purificare anche l’aria presente nelle nostre abitazioni (il Ficus Benjamin tanto per fare un esempio).

Altri comportamenti che ci aiutano a difenderci dall’inquinamento:

Fra i comportamenti smog-less compare anche qualche attenzione in più per la pelle. Anche l’utilizzo frequente e protratto nel tempo di mascherine può dar luogo a maskne, ossia l’acne da mascherina. Ecco perché scrubs, peeling e maschere rinfrescanti possono aiutarci a mantenere sana la pelle. Può essere utili anche l’acquisto dei purificatori d’aria, ormai in commercio da qualche tempo.

Qualche attenzione in più anche a livello domestico, infatti, non solo protegge noi dallo smog, ma anche chi ci circonda. Se desideriamo vivere in un ambiente salubre, dobbiamo essere i primi a rispettarlo; evitare di inquinare vuol dire fare la propria parte per un mondo più pulito!


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Giulia Curiale

Penso che scrivere sia il modo più immediato per far conoscere se stessi agli altri, per poter mettere a nudo le proprie emozioni o i propri pensieri. Scrivere vuol dire comunicare attraverso un canale a sè, unico e, per questo, speciale. Sono Giulia, ho 25 anni e sono laureata in Giurisprudenza. Amo l'healthy food, la vita salutare, lo sport, ma la mia curiosità mi spinge a interessami praticamente ad ogni aspetto più svariato. Scrivo, perchè scrivere è un'esigenza!