Soldi in banca: alcuni consigli su come investire i propri risparmi

Una breve guida per i risparmiatori su come investire i soldi accumulati sul conto corrente bancario o postale.

Avere dei soldi in banca e non sapere cosa fare o meglio non avere le idee chiare, su dove investire i risparmi accumulati nel corso del tempo, crea un senso di disagio. Una delle domande che di recente ci è stata posta è: Come far fruttare i soldi in banca? Un interrogativo che apre molti scenari, diverse alternative che si discostano dal tenere fermo parcheggiato nel conto corrente il denaro accumulato come fonte di risparmio. Dalla potenzialità delle risorse, il cliente può optare per varie opportunità, quali: una polizza vita, un progetto d’integrazione alla pensione, un collocamento dei risparmi in titoli di Stato, la sottoscrizione di un conto deposito, un investimento in oro, e così via. Ognuna di queste scelte garantisce in primis che i risparmi non subiscano l’onda dell’inflazione, e quindi, della svalutazione.

Indubbiamente rivolgersi al consulente finanziario bancario o postale dovrebbe garantire la possibilità di attivare un piano di soluzioni adatte alle proprie esigenze. Tuttavia, avere le idee chiare su come investire i propri risparmi, garantisce una tranquillità maggiore, non solo, nell’approccio al piano d’investimento, ma nel relazionarsi verso il funzionario della banca con la conoscenza base adeguata. In questo articolo tratteremo in modo particolare alcuni suggerimenti pratici da poter valutare con il consulente finanziario.

Soldi in banca: perché non conviene lasciarli sul conto corrente?

È sconsigliabile lasciare i soldi fermi, posteggiati sul conto corrente bancario o postale, il pericolo è dato dall’inflazione, che potrebbe ridurre il valore dei risparmi. Inoltre, gli istituti di credito non attribuiscono nessun rendimento sul valore dei soldi presenti sul conto corrente. Ecco perché, in mancanza di tassi di interessi attivi, il tasso di inflazione annuo, può incidere portando in ribasso il valore dei risparmi presenti sul conto corrente.

Soldi in banca: far fruttare il denaro investendo sulla casa conviene rende?

In linea generale, tenendo conto dei tassi di interessi che toccano il minimo, pensare di investire nella seconda casa non è un cattivo pensiero. Tuttavia, bisogna considerare il prelievo fiscale sull’acquisto della seconda casa, da tener presente che le imposte sul rogito sono abbastanza corpose, si parla di una pressione fiscale più del doppio. È necessario quantificare anche le seguenti spese, come:

  • Imu;
  • manutenzione ordinaria e straordinaria;
  •  spese condominiali e così via.

La finalità dell’acquisto della seconda casa è la rendita. Quindi, è necessario valutare, i prezzi degli affitti del mercato, e l’eventuale rischio dovuto alla morosità, e non solo, bisogna considerare anche la complessa pratica sia dal punto di vista economico che legale relativa allo sfratto per canone di locazione non pagato.

Potrebbe essere un vantaggio seguire una corrente diversa da quella tradizionale, ossia pensare di investire in una casa sita in una città turistica o vicina a un’università, per poter fruttare gli affitti brevi e le app nate per studenti e turisti.

Soldi in banca: investire in titoli di Stato

I titoli di Stato sono l’investimento ideale da sempre, tuttavia negli ultimi tempi hanno perso quell’attrazione che invogliava i clienti al richiamo verso l’investimento in BTp. Basti pensare che oggi il rendimento a 10 anni del BTp è sceso all’incirca all’-1%. Mentre, il collocamento dei BoT a 12 mesi, offre una rendita sfavorevole. Capitalizzare del denaro in titoli di Stato, significherebbe solo schivare l’inflazione.

Soldi in banca: investite in conti deposito

I tassi di interesse dei conti deposito si aggirano all’incirca intorno all’+1%. Si tratta, di un conto di deposito assicurato dal Fondo Interbancario per un valore non superiore a 100mila euro. Il risparmiatore viene tutelato in caso di fallimento della banca, ossia non rischia i risparmi.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Antonella Tortora

Analista Contabile, collaborato con diversi quotidiani online. Adoro scrivere, ogni notizia è degna di essere vissuta, raccontata, con cuore, emozione, passione. Raccontarle serve a renderle uniche, se non raccontate finirebbero nel labirinto del dimenticatoio. Resta un'unica verità ogni storia incorpora una piccola parte di me, che emerge in un angolino nascosto. Citazione preferita: “Il valore di una persona risiede in ciò che è capace di dare e non in ciò che è capace di prendere.” Albert Einstein