Sondaggi politici elettorali: Fratelli d’Italia e M5S in rialzo. Gli italiani sull’emergenza Coronavirus

I sondaggi index Research del 5 marzo 2020, segnalano la Lega in calo e il crollo di Italia Viva, in leggera ripresa il M5S, sale FDI. Due terzi degli italiani hanno paura del Coronavirus, un po’ contraddittorio il parere su come il governo italiano sia gestendo l’emergenza Coronavirus.

Nel corso della trasmissione Piazzapulita in onda giovedì 5 marzo 2020 su La7, sono state rese note le intenzioni di voto Index Research ai partiti politici che hanno segnalato il calo della Lega e la crescita del M5S e di Fratelli d’Italia. Agli italiani è stato chiesto cosa ne pensano dell’emergenza Coronavirus con vari quesiti, andremo a vedere anche cosa hanno risposto.

Sondaggi elettorali Index 5 marzo 2020: M5S e FDI in rialzo, Lega in calo

Come segnalato questa settimana anche dai sondaggi elettorali Emg Acqua, la Lega registra un calo, quantificato dalle intenzioni di voto Index nella misura dello 0,6%, il partito di Salvini scende al 30,3%, ma il suo vantaggio rimane molto ampio sulla seconda forza politica italiana: il PD di Zingaretti che flette dello 0,1% e scende al 20,0%. Recupera un po’ di terreno il M5S che guadagna nel giro di 7 giorni lo 0,3%, salendo al 14,8%. Continua il trend ascendente di Fratelli d’Italia che registra un rialzo dello 0,4% e si attesta al 12,1%.

Tiene Forza Italia, crolla Italia Viva

Seppure ai minimi storici, Forza Italia in questa settimana guadagna lo 0,1% e si attesta al 6,1%. In rialzo dello 0,2% Altri di Sinistra che passa al 3,5% e raggiunge Italia Viva di Matteo Renzi che perde lo 0,4%. Azione di Calenda è stabile al 2,3%, guadagna lo 0,1% il partito dei Verdi che sale al 2,2%, stesso lieve rialzo per +Europa che si attesta al 2,1%, perde lo 0,1% Cambiamo! di Toti che vale lo 0,9%. Indecisi/non voto 36,3%.

Sondaggi Index, gli italiani giudicano l’emergenza Coronavirus

Alla domanda “Hai paura del Coronavirus?”, il 65,5% degli italiani risponde SI’, il 33,6% risponde NO, solo lo 0,9% non risponde. Il 42,1% degli intervistati afferma di essere abbastanza soddisfatto di come il governo sta gestendo l’emergenza Coronavirus, lo è molto solo l’11,3%, quindi il parere è positivo per il 53,4%. Il 29,4% degli italiani, invece, si dice poco soddisfatto, non lo è affatto il 16,0%, quindi il totale dei pareri negativi è pari al 45,4%.

Paradossalmente la situazione si rovescia, quando si chiede agli italiani se rispetto agli altri Paesi, come l’Italia stia gestendo l’emergenza Coronavirus. Infatti, il 54,1% crede lo si stia facendo peggio, solo il 21,9% opta per “meglio”, l’11,2% “come gli altri”, evita di rispondere il 12,8%.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp