Sondaggi politici elettorali: Lega in calo, Giorgia Meloni riscuote la maggiore fiducia

Le intenzioni di voto dell’istituto Ixè del 5 marzo 2020, indicano Lega e Forza Italia in calo, continua a salire Fratelli d’Italia la cui leader è il politico che riscuote la maggiore fiducia tra gli italiani.

Nel corso della trasmissione Agorà in onda giovedì 5 marzo 2020, sono state rese note le intenzioni di voto a partiti e leader politici dell’istituto Emg Acqua. Le 3 maggiori forze politiche recuperano sulla Lega, più per il calo di quest’ultima che per un consistente aumento dei propri consensi. Perde anche Forza Italia. La leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, supera il premier Conte e Salvini in quanto a fiducia dagli italiani.

Sondaggi elettorali Emg 5 marzo 2020: Lega e FI in calo, cresce FDI

La Lega resta ampiamente il primo partito politico italiano in termini di consensi, ma può essere significativo il calo di mezzo punto percentuale rispetto alla rilevazione precedente (27 febbraio), scendendo sotto la soglia psicologica del 30% (29,6%). Non brillano ma tengono gli inseguitori: il Partito Democratico guadagna 1 decimo e sale al 21.3%, stesso lieve rialzo per il Movimento 5 Stelle che si attesta al 14,7% ma che subisce ancora una volta il recupero di Fratelli d’Italia. Il partito della Meloni cresce dello 0,4% e si porta al 12,4%.

Tiene Italia Viva che si avvicina a Forza Italia

Flette (-0,3%) Forza Italia che scende al 6,1% e si fa avvicinare da Italia Viva di Matteo Renzi che guadagna lo 0,1% e sale al 5,1%. In leggero rialzo (+0,1%) La Sinistra che si attesta al 2,9%, stessa crescita per Azione di Calenda che passa al 2,2%, 1 decimo lo guadagna anche Europa Verde all’1,9%. Perde lo 0,1% +Europa che scende all’1,8%, in calo (-0,1%) anche Cambiamo! di Toti allo 0,7%. Il “partito” degli indecisi-non voto si attesta al 41,6%.

La fiducia nei leader

Il 34% degli italiani pone la sua fiducia in Giorgia Meloni, il 33% in Matteo Salvini, il 32% nel Premier Conte. Più staccati gli altri: il 22% ripone la sua fiducia in Nicola Zingaretti, il 18% in Di Maio, il 17% in Silvio Berlusconi, il 16% in uno dei leader del movimento delle sardine, il 15% in Carlo Calenda, il 13% in Matteo Renzi e Giovanni Toti, l’11% in Vito Crimi.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp