Spaghetti con canocchie e lupini, ricetta per 6 persone

Gli spaghetti con canocchie e lupini un primo piatto goloso adatto a ogni occasione anche per le prossime festività, una ricetta facile e veloce da fare

Le canocchie, dette anche cicale di mare, sono dei crostacei di dimensioni medie. Condire un piatto di pasta con questo tipo di pesce è veramente una golosità, poiché le sue carni sono molto pregiate e in più povere di grassi e di calorie. La mia idea di preparare le canocchie è con i lupini  e con poco pomodoro, in modo da non coprire il sapore del pesce; la ricetta che vi propongo è facile e veloce, adatta a qualsiasi ricorrenza, ai pranzi domenicali oppure alle imminenti cene natalizie. Vediamo gli ingredienti.

Spaghetti con canocchie e lupini, ingredienti per 6 persone:

1 Kg di canocchie

500 g di lupini

600 g di spaghetti

6/7 pomodorini

1 bicchiere di vino

Sale

Olio q.b.

Peperoncino

Prezzemolo q.b.

Spaghetti con canocchie e lupini, preparazione:

Per prima cosa laviamo e puliamo le canocchie, per pulire le canocchie bisogna tagliare con le forbici entrambi i lati del pesce. Continuiamo con le forbici e tagliamo lungo la schiena, cosi che il gusto della carne si liberi nel sugo; intanto laviamo anche i lupini per circa 3-4 volte. Prendiamo una padella in cui mettiamo a soffriggere l’olio con l’aglio, poi aggiungiamo le canocchie pulite precedentemente. Quindi lasciamo le canocchie a soffriggere per un po’, poi  spegniamo il soffritto con il bicchiere di vino. Torniamo ai lupini, dopo averli lavati, li facciamo aprire in una pentola, per poi sgusciarli; infine mettiamo da parte l’acqua di cottura dei lupini che useremo in seguito.

Ritorniamo alla padella, dopo che il vino è evaporato, aggiungiamo i pomodorini tagliati. Facciamo cuocere fino a quando i pomodorini non si saranno appassiti, poi aggiungiamo una metà dell’acqua di cottura dei lupini. Intanto cuciniamo gli spaghetti e li scoliamo al dente, poi li uniamo al sugo di pesce e amalgamiamo, se occorre aggiungere ancora un po’ dell’acqua dei lupini. Per finire completiamo con il prezzemolo e il peperoncino, per un risultato più gustoso ho passato la teglia in forno caldo a 250° per 5/7 minuti. Guarda anche: Salmone marinato con limone e pepe rosa, antipasto elegante

teglia di spaghetti


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Imma Castaldo

Cucinare e impastare è la mia più grande passione che coltivo da quando ero ragazza, ricordo ancora la mia prima pasta e fagioli all'età di 13 anni. Ma la dote più innata sono i dolci, non smetterei mai di farli ma anche di mangiarli, sono molto golosa soprattutto di cose buone. Mi piace imparare e sperimentare cose nuove uso molto il lievito madre per i lievitati e di conseguenza lunghe lievitazione. Avendo anche 3 ragazzi devo sempre inventarmi qualcosa per accontentarli: dai primi piatti alla pizza; dai secondi  al fast food.