Speciale Indennità di 600 euro: domanda, stato pratica e pagamento, tutte le novità

Indennità di 600 euro per partita Iva e non solo, ecco tutto quello che c’è da sapere: beneficiari, inoltro domanda e stato di pagamento.

Abbiamo elaborato uno speciale sull’indennità di 600 euro riconosciuta per fronteggiare l’emergenza COVID-19, prevista dal decreto legge “cura Italia”, pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 18/2020. Si tratta di un’indennità a sostegno di alcune categorie di lavoratori ai sensi degli artt. 27-30, 38. Analizziamo tutti gli aspetti: beneficiari; come inoltrare la domanda; se possono inoltrarla anche i possessori di invalidità; come controllare lo stato di pagamento; tutte le novità. 

Beneficiari dell’indennità di 600 euro

Possono presentare domanda di prestazioni a sostegno del reddito “Indennità COVID – 19” i seguenti lavoratori: 

√ Professionisti con partita IVA e lavoratori con rapporto di collaborazione coordinata e continuativa;

√ Lavoratori autonomi iscritti alla Gestione speciali dell’AGO;

√ Lavoratori del turismo e degli stabilimenti termali;

√ Lavoratori agricoli operai a tempo determinato;

√ Lavoratori dello spettacolo iscritti al Fondo pensioni dei lavoratori dello spettacolo.

Abbiamo redatto una guida completa con video che illustra come presentare domanda dall’inizio fino alla stampa della ricevuta con il numero identificativo. È possibile trovare qui la guida completa:

Indennità di 600 euro e percettori di assegno di invalidità

L’Inps ha chiarito che l’incompatibilità dell’indennità di 600 euro è  soltanto con le pensioni previdenziali (ovvero quelle che derivano da contributi versati) e non per le prestazioni assistenziali come la pensione di invalidità civile.

Quindi, i percettori di pensione di invalidità civile, possono presentare domanda dell’indennità di 600 euro previsti, se si trovano in una delle categorie sopra elencate. 

Per approfondire l’argomento, consigliamo di leggere: Bonus 600 euro spetta anche ai titolari di pensione di invalidità

Come verificare lo stato del pagamento del bonus di 600 euro

Il pagamento del bonus di 600 euro avverrà da oggi e saranno liquidate le domande inoltrate il 1° e il 2 aprile. Ma come verificare lo stato di pagamento? Ebbene è una procedura molto semplice e facile, ma possono verificare lo stato della domanda d’indennità di 600 euro solo coloro che hanno il Pin Inps completo. 

Segui la procedura descritta qui: Bonus 600 euro: come verificare lo stato del pagamento


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Angelina Tortora

Giornalista pubblicista, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Ragioniera commercialista e revisore legale iscritta all'albo. Ha collaborato per molti anni con il Caf Tutela Fiscale e con la testata Investireoggi.it area Fisco e previdenza. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”