Speciale legge 104, TFR o TFS, Malattia dipendenti pubblici e riduzione stipendio, le novità della giornata

Rassegna su: Legge 104, TFR o TFS anticipo e legittimità, Malattia dipendenti pubblici e riduzione stipendio, le novità della giornata

Rassegna di oggi 27 settembre 2019 su: Speciale legge 104 (congedo straordinario biennale retribuito, TARI e riduzione per invalidità, Riconoscimento legge 104, Permessi legge 104); Decurtazione malattia dipendenti pubblici nel caso di lavoratore con legge 104; Tari (tassa rifiuti) e riduzione per invalidità; tutte le novità della giornata. 

Speciale legge 104

Congedo straordinario legge 151

Il congedo straordinario retribuito permette al lavoratore che assistono un familiare con handicap grave di assentarsi per 2 anni dal lavoro mantenendo posto e mansione e percependo un’indennità pari all’ultima retribuzione. Come si richiede il congedo e in quanto tempo viene concesso? Rispondiamo a queste domande per fugare i dubbio di un nostro lettore. Leggi qui la notizia completa: Congedo straordinario retribuito legge 104: come si richiede?

Riconoscimento legge 104

Il riconoscimento della legge 104 ad una persona con disabilità non è legato alla percentuale di invalidità civile riconosciuta. Per ottenere il riconoscimento della legge 104 e dei suoi benefici, infatti, è necessario sottoporsi a nuova visita presso commissione medica per la certificazione dell’handicap che può essere anche grave. Leggi qui la notizia: Legge 104 e riconoscimento dei benefici: l’invalidità non basta

Tari e riduzione per invalidità

La Tari (tassa sui rifiuti) consiste in una tassa relativa alla gestione dei rifiuti in Italia. Non esistono disposizioni nazionali che stabiliscono riduzioni o esenzioni a favore delle persone con disabilità con legge 104. Si possono ottenere agevolazioni dai Comuni di appartenenza. Ogni anno i comuni pubblicano la delibera degli sgravi per le famiglie in difficoltà e le persone con disabilità.  Leggi qui tutte le informazioni: TARI agevolazioni per disabili, quali sono e come fare domanda

Permessi legge 104

La legge 104 tutela il lavoratore disabile o che assiste un familiare con handicap grave, riconoscimento tre giorni di permesso al mese retribuiti, possono essere fruiti frazionatamente a 1 – 2 ore giornaliere a seconda dell’orario di lavoro. Ma cosa succede ai permessi con legge 104 non goduti? Esaminiamo il caso di un nostro lettore. Leggi qui la risposta: Permessi legge 104 non goduti, si possono cumulare con quelli del mese successivo?

Malattia dipendenti pubblici

Diversamente dai dipendenti del settore privati, la malattia dei dipendenti pubblici subisce una riduzione della paga nei primi dieci giorni di assenza, anche se riconosciuti invalidi e/o persone in situazione di handicap. Analizziamo se è possibile evitare la decurtazione: Malattia dipendenti pubblici con legge 104, come evitare la decurtazione

Anticipo TFS

Anche se per l’anticipo del TFS previsto dal decreto 4/2019 non è ancora pronto per permettere la presentazione della domanda a causa della mancanza dell’elenco delle banche aderenti all’accordo, non è detto che l’INPS non debba fornire la certificazione necessaria per la richiesta dell’anticipo TFS dei dipendenti statali previsto già in precedenza (senza agevolazioni) presso alcuni istituti bancari. Leggi qui la notizia: Anticipo TFS e INPS che non rilascia certificazione: che fare?

TFS dipendenti pubblici, con la nota n. 59242/2019 il dipartimento della Funzione Pubblica ha reso disponibile un nuovo applicativo, all’interno della piattaforma lavoropubblico.gov.it, che permette di censire gli enti erogatori ai fini dell’anticipazione del Tfr o del Tfs, previsto da quota 100. Il sito riporta il seguente comunicato:Anticipo TFR o TFS previsto per Quota 100 dipendenti pubblici, nuovo applicativo

Tutti i dipendenti che lasciano l’attività lavorativa hanno diritto a ricevere dal datore di lavoro una somma di denaro chiamata “buonuscita”. Per i lavoratori del settore privato si tratta del trattamento di fine rapporto (TFR) per quelli del settore pubblico di trattamento di fine servizio (TFS). La finalità dei due trattamenti è la stessa, ovvero garantire soldi ad un dipendente che si trovi senza lavoro, ma le tempistiche di erogazione e le modalità cambiano in base al settore di appartenenza. Leggi qui la notizia completa: Anticipo TFR o TFS previsto per Quota 100 dipendenti pubblici, nuovo applicativo

Per essere sempre aggiornati, seguiteci su: Facebook – Twitter – Gnews – Instragram – Pinterest e WhatsApp al numero +39 3515397062


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instragram - Pinterest - Youtube

Angelina Tortora

Proprietaria, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”