Speciale pensioni, Legge 104, Malattia, Visita fiscale, Conto corrente, Monete e Banconote, RdC, Acquistare casa, le novità della giornata

Rassegna su: Speciale pensioni, Legge 104, Malattia, Visita fiscale, Conto corrente, Monete e Banconote, RdC, Acquistare casa, le novità della giornata

Rassegna oggi 10 ottobre 2019, su: Speciale su pensioni, Acquisto auto con legge 104, Permessi legge 104, Malattia in busta paga, Visita fiscale e fasce di reperibilità, Reddito di cittadinanza, sostegno alle famiglie, Comprare casa, Conto corrente con tassi negativi, Speciale su monete e banconote; tutte le novità della giornata.

Speciale pensioni

Pensione con legge 104: Quota 41 e Ape Sociale

Ci sono arrivati molti quesiti sulla possibilità di accedere alla pensione anticipata quota 41 che è destinata ai lavoratori precoci (coloro che hanno versato almeno un anno di contributi prima del diciannovesimo anno di età). Richiesti inoltre 41 anni di contributi e tutele specifiche (disoccupato, invalido al 74%, lavoratore che assiste familiare con legge 104 art. 3 comma 3 e lavoro gravoso/usurante. Analizziamo le domande poste dai nostri lettori. Leggi qui la notizia completa: Pensione con legge 104: alternative e possibilità, dalla Quota 41 all’Ape Sociale

Pensione e contributi

Continuano le domande dei nostri lettori sulla pensione e sulle possibilità di pensionamento. In questo caso affronteremo le possibilità di quiescenza considerando i contributi validi per il diritto di un nostro lettore di 60 anni vedendo la misura più veloce per lasciare il lavoro. Leggi qui la notizia completa: Pensione con contributi per il diritto: quando spetta?

Pensione in cumulo contributivo

Anche se non tutti lo utilizzano o ne sono a conoscenza esiste, proprio per la valorizzazione delle carriere discontinue il cumulo gratuito dei contributi che permette di sommare i contributi, non coincidenti, presenti su più gestioni per raggiungere il diritto alla pensione di vecchiaia o anticipata ma anche per aumentare l’importo dell’assegno pensionistico. Leggi qui la notizia: Pensione in cumulo contributivo: subito con Ape sociale o a 67 anni?

Pensione Ape Sociale

L’ape sociale può essere richiesta dal dipendente che, con almeno 30 anni di contributi versati, assiste un familiare con handicap grave in base alla legge 104, articolo 3, comma 3. Se un genitore ha già fruito dell’Ape sociale per l’assistenza del figlio, può fruirne anche l’altro? Vediamo cosa prevede la normativa al riguardo. Leggi qui la notizia: Pensione ape sociale: possono fruirne entrambi i genitori di un disabile?

Prepensionamento

La possibilità più vantaggiosa di pensionamento per i dipendenti del settore privato che hanno un’invalidità superiore all’80% resta la pensione di vecchiaia anticipata per lavoratori invalidi, ma essendo una prestazione non troppo conosciuta non sempre viene sfruttata ed utilizzata. Ricordiamo, inoltre, che i titolari di assegno ordinario di invalidità, poi, non possono accedere alla pensione anticipata ma soltanto a quella di vecchiaia. Cerchiamo, quindi, di capire quali possibilità di pensionamento ha un lavoratore con invalidità. Leggi qui la notizia: Prepensionamento per invalido con assegno di invalidità: le possibilità

Permessi legge 104

I permessi legge 104 consistono in tre giorni retribuiti e sono coperti da contribuzione figurativa, possono essere chiesti per sé stessi o per assistere il familiare con handicap grave (legge 104 art. 3 comma 3). La domanda deve essere inoltrata in modalità telematica all’Inps allegando il verbale di legge 104. Trovi qui tutte le informazioni: Permessi legge 104: la richiesta al datore di lavoro deve essere inviata con raccomandata?

Acquisto auto con legge 104

È possibile acquistare un’auto con agevolazioni se si è possessori di legge 104 art. 3 comma 3. La legge tutela le persone con invalidità e il loro familiare, dando la possibilità di fruire di numerose agevolazioni fiscali tra cui anche l’acquisto auto con IVA agevolata al 4 per cento anziché il 22 per cento e detrazione IRPEF del 19 per cento dell’intero costo dell’auto fino ad un massimo di euro 18.075,99. Analizziamo alcuni questi arrivati tramite WhatsApp dai nostri lettori, che ci chiedono cosa fare. Leggi qui la notizia completa: Acquisto auto con legge 104: agevolazioni per sé stessi e per il familiare

Malattia in busta paga

Il lavoratore che si assenta per malattia, deve giustificare la sua assenza recandosi dal medico di famiglia che dovrà redigere il certificato medico da inviare telematicamente all’Inps. Il medico rilascia un numero protocollo da comunicare al datore di lavoro. La certificazione deve attestare l’effettivo stato di salute del lavoratore. Ma cosa succede se il datore di lavoro non paga al lavoratore l’indennità di malattia? leggi qui la risposta: Malattia in busta paga, se il datore di lavoro non la paga, cosa fare?

Visita fiscale 2019

Le regole delle Visite Fiscali 2019, sono state modificate dalla Riforma Madia, la quale ha apportato delle modifiche al riguardo delle visite fiscali per il pubblico impiego, lasciando invariato l’orario della mattina ma ha unificato sotto l’Inps il controllo di entrambi i settori: quello pubblico e quello privato. Leggi qui la notizia completa: Visite fiscali 2019: previste anche per sabato, domenica e festivi, le novità

Sms Reddito di cittadinanza

L’Inps ha inviato numerosi sms per avvisare i percettori del reddito e della pensione di cittadinanza, con domande presentate a marzo con il vecchio modello, dell’obbligo di integrazione delle stesse. La domanda dovrà essere integrata entro il 21 ottobre 2019, pena la decadenza del contributo. Leggi qui le novità: Sms reddito di cittadinanza, l’Inps avvisa i beneficiare ad integrare la domanda

Sostegno alle famiglie

Al vaglio del Governo, la misura a favore delle famiglie con un unico assegno di 240 euro per ogni figlio.  Bisogna, però, cercare le risorse che coprono il peso di questo sostegno che si aggira intorno ai 30 miliardi di euro, infatti anche eliminando gli attuali benefici alle famiglie si recupererebbero 23 miliardi, non sufficiente a coprirne il costo. Leggi qui la notizia completa: Sostegno alle famiglie, assegno di 240 euro per figlio, abolite detrazioni, assegni e bonus

Speciale monete

Dopo la pubblicazione dei nostri articoli sulle monete da 2 euro che possono valere anche fino a 2500 euro e sulle vecchie lire italiane che possono avere valori importanti, sono giunte sul nostro numero Whatsapp numerose domande da parte di lettori che ci chiedono il valore delle monete in proprio possesso. Cerchiamo, quindi, di capire quanto valgono le vecchie lire e le monete antiche del Regno d’Italia. Trovi qui la risposta: Monete antiche Regno di Italia e anni 50: come sapere quanto valgono?

Non solo le lire, anche gli euro dei giorni nostri possono valere una fortuna e per questo valgono molto di più di quanto è impresso sulla loro facciata, le ragioni possono essere tante; difetti, tirature limitate, errori grafici, in particolare sono tre le banconote, parliamo degli euro, che possono valere una “fortuna”, vediamo quali: Le banconote da 5 euro che valgono una fortuna: ma non solo le uniche

Comprare casa

Un’analisi recente dell’Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa ha evidenziato che per comprare casa sono necessarie 6,6 annualità di stipendio. Rispetto a 10 anni fa per acquistare casa un lavorare doveva investire oltre nove anni di stipendio, oggi ne bastano poco più di sei. Ma dall’indagine di Tecnocasa nell’ultimo semestre gli stipendi necessari sono aumentati. Leggi qui la notizia: Comprare casa con 6,6 annualità di stipendio, ecco la città più cara

Conto corrente e tassi negativi

Da che mondo e mondo i soldi depositati in banca hanno sempre fruttato un interesse, che poi con l’andar del tempo questo interesse sta andando ad assottigliandosi, pur questo è vero. Ma pagare la banca il depositato dei propri risparmi è il colmo. La notizia l’ha data l’amministratore delegato dell’istituto bancario Unicredit, Jean Pierre Mustier. Egli ha deciso di applicare tassi negativi nei confronti dei clienti con conto corrente. Leggi qui la notizia: Conto corrente: applicati tassi negativi ai clienti


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instragram - Pinterest - Youtube

Angelina Tortora

Proprietaria, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”