Speciale reddito di cittadinanza, speciale pensioni, canone Rai, rottamazione ter, bollo auto, monete, accertamento esecutivo e schede telefoniche

Il collezionismo di monete e schede telefoniche, canone Rai, reddito di cittadinanza, pensioni, rottamazione ter, bollo auto, accertamento esecutivo. Tutte le novità del fine settimana.

Nella rassegna stampa di questo fine settimana, che racchiude le giornate del 9 e 10 novembre 2019, gli argomenti trattati sono molteplici e nello specifico il collezionismo di monete e schede telefoniche, canone Rai, reddito di cittadinanza, pensioni, rottamazione ter, bollo auto, accertamento esecutivo e schede telefoniche. Tutte le novità del fine settimana.

Reddito di cittadinanza

Si può comprare letto a rate?

Il sito governativo ha pubblicato la lista delle cose che si possono comprare con la card del reddito di cittadinanza e di cosa, invece, è proibito assolutamente acquistare. Vediamo nello specifico se è possibile comprare un nuovo letto per un invalido e se è, poi, possibile rateizzarne il pagamento.

Per approfondire: Reddito di cittadinanza: si può acquistare un letto a rate?

Importo erogato più basso

Molti nostri lettori hanno notato che il reddito di cittadinanza erogato ad ottobre è stato di importo più basso rispetto a quello dei mesi precedenti senza capirne il motivo. Non si tratta, come molti hanno pensato, della decurtazione del 20% del non speso per la quale l’INPS è in attesa del decreto attuativo da parte del Ministero. Ma allora perchè gli importo, in alcuni casi sono stati molto più bassi?

Per approfondire: Reddito di cittadinanza: perchè l’importo erogato è diminuito?

Speciale pensioni

Come raggiungere i 20 anni di contributi

Esiste un fondo pensione studiato appositamente per chi si occupa di cura familiare senza retribuzione e consente, a fronte di versamenti mensili, di poter fruire di una pensione al compimento dei 65 anni di età indipendente dall’importo dell’assegno pensionistico o a 57 anni se l’importo erogato è pari a 1,2 volte il minimo Inps. Ma attenzione si tratta di un fondo staccato ed indipendente dall’AGO. Per saperne di più: Pensione di vecchiaia: è possibile raggiungere i 20 anni di contributi versando nel fondo casalinghe?

Pensione a 62 anni

Ancora in ambito pensionistico, forse l’argomento su cui riceviamo il maggior numero di domande da parte dei nostri lettori. Questa volta indagheremo su quali sono le possibilità di pensionamento a 62 anni di età, oltre ovviamente la quota 100 che richiede come minimo anagrafico per l’accesso proprio 62 anni. Per approfondire: Pensionamento a 62 anni: quali sono le possibilità entro breve?

Bollo auto

Come ogni fine anno, le Regioni inviano agli automobilisti l’avviso di accertamento del bollo auto non pagato entro tre anni addietro. Quest’anno certamente non fa eccezione, ricordiamo che per il 1 gennaio 2020 va in prescrizione il bollo auto dovuto per il 2016.  Cadere in prescrizione significa che passato 3 anni dalla scadenza senza aver ricevuto nessuna notifica il bollo non è più dovuto. Se invece la Regione invia l’accertamento in tempo utile, e per il bollo del 2016 entro la fine di quest’anno, questo è ancora dovuto.

Per leggere tutto: Bollo auto: arrivano gli accertamenti di fine anno 2019

Accertamento esecutivo

Con il decreto fiscale 2020 cambiano anche i tempi per gli accertamenti e relativi pagamenti di bollo auto, Imu e Tari. Per questi pagamenti non effettuati, infatti, non si riceverà più una cartella esattoriale ma l’accertamento notificato da Comune o Regione sarà immediatamente esecutivo. Gli enti locali, quindi,dal 1 gennaio 2020 acquisiranni poteri che fino ad ora erano stati soltanto dell’Agenzia delle Entrate.

Per saperne di più: Bollo auto, Tari e IMU: dal 2020 accertamento esecutivo da pagare entro 60 giorni

Collezionismo

Monete antiche

Sono sempre tantissimi i lettori che ci scrivono per sapere il valore delle loro monete o banconote e per avere informazioni su come venderle oppure come mettersi in contatto con eventuali collezionisti. Il nostro consiglio di sempre è quello di rivolgersi al negozio di numismatica più vicino, dove è possibile trovare personale esperto e preparato che sarà in grado non solo di dare una valutazione attenta e precisa di monete rare e antiche ma che potrà anche dare indicazioni precise di come vendere tali monete.

Per approfondire: Vendere le monete rare e antiche: i negozi di numismatica a Milano

Schede telefoniche

Stiamo parlando di quelle schede telefoniche o tessere , come le volete chiamare che si usavano una volta nei telefoni che trovavamo per strada, sono molto rare e possono essere da collezione, possono valere tanto fino a 10mila euro specialmente se all’interno contengono ancora un credito.

Per saperne di più. Schede telefoniche rare: sono da collezione e possono valere tanto

Rottamazione ter

La scadenza per la rottamazione delle cartelle è prevista per il 2 dicembre, ma questa slitta al 9 dicembre. Infatti, calcolando i 5 giorni di tolleranza, entro i quali non scatta la decadenza e non sono dovuti gli interessi, scadono il 7 dicembre. Ma poiché cade di sabato slitta ancora al 9 dicembre.  Quindi si amplia ancora il tempo in cui il contribuente può mettersi in regola con le somme dovute per la rottamazione ter e per il saldo e stralcio.

Leggi:Rottamazione ter: prolungati i tempi di scadenza, dal 2 al 9 dicembre

Riassunzione dopo dimissioni

Cosa accade se un docente che presenta dimissioni poi ci ripensa? Come funziona la riassunzione nel comparto scuola? Vediamo l’interessante caso di un nostro lettore che, dopo aver presentato dimissioni per assistere sua madre con 104, ora ci ha ripensato e vorrebbe riavere il suo posto di lavoro a scuola. Cosa dice la normativa al riguardo?

Per leggere tutto: Riassunzione a scuola docente dopo dimissioni: cosa fare?

 

Canone Rai

Per il Canone Rai, tutti gli italiani sperano che venga abilito, ma questo purtroppo è ancora molto lontano. Ma ci sono casi in cui si può usufruire delle esenzioni se si hanno dei specifici requisito e se malauguratamente si è pagato due volte. Per far richiesta del canone pagato bisogna avere dei motivi documentabili. Attualmente il pagamento del canone avviene in modo automatico sulla bolletta della fornitura elettrica, mentre una volta avveniva tramite bollettino apposito, in modo che il versamento del canone Rai veniva eseguito appositamente. Invece, può accadere ora, che il pagamento avviene in modo automatico possa capitare un errore e addebitarlo anche a coloro che non devono pagarlo. Quindi bisogna far richiesta di rimborso. Per presentare la richiesta di rimborso non è una procedura complicata, vediamo di seguito come procedere.

Per approfondire leggi: Canone Rai: ottenere il rimborso si può, procedura e modulo

Per essere sempre aggiornati, seguiteci su: Facebook – Twitter – Gnews – Instragram – Pinterest

Patrizia Del Pidio

Giornalista pubblicista, oltre ad essere proprietaria e autrice presso Notizieora.it, collaboro da anni con la testata Orizzontescuola.it.Scrivere è da sempre la mia passione e farlo come professione è stata la realizzazione di un sogno. Esperta di fiscalità e pensioni mi piace rispondere ai quesiti che i miei lettori quotidianamente mi inviano per fare in modo che, nel mio piccolo, la burocrazia possa essere più facile e alla portata di tutti.