Spesa sanitaria e liste di attesa, le novità nella legge di Bilancio 2019

Novità nella legge di Bilancio 2019 per le spese sanitare e liste di attesa, ecco in cosa consistono.

Nel comunicato di Governo pubblicato il 15 ottobre, vengono descritte gli interventi sulla spesa sanitaria e liste di attesa. Il decreto contiene disposizioni in materia di:

  • transazioni con le aziende farmaceutiche per il ripiano della spesa farmaceutica;
  • commissariamento delle Regioni in piano di rientro dal disavanzo del settore sanitario (viene prevista l’incompatibilità della figura del commissario con qualsiasi altro incarico istituzionale presso la Regione);
  • istituzione della Anagrafe nazionale vaccini, con l’obiettivo di monitorare i programmi vaccinali sul territorio;
  • istituzione del fondo per la riduzione delle liste d’attesa.

Liste d’attesa sanitarie

detrazione spese medicheSi interviene per ridurre drasticamente le liste d’attesa con lo stanziamento, tra l’altro, di un fondo da 50 milioni per le regioni per gli interventi di abbattimento delle liste d’attesa. Inoltre, con l’istituzione del Centro Unico di Prenotazione (CUP) digitale nazionale, si potrà monitorare quando effettivamente sono stati presi gli appuntamenti, in modo da evitare possibili episodi fraudolenti di indebito avanzamento nelle liste d’attesa.

Redazione NotizieOra

Articoli redatti dai nostri esperti di Fisco, diritto ed economia.