Spesa? Ti viene consegnata a domicilio da un robot

In Arizona prende il via la prima sperimentazione di consegna a domicilio della spesa da parte di vetture autonome senza conducente.

In Arizona prende il via la prima sperimentazione di consegna a domicilio della spesa da parte di vetture autonome senza conducente.

Vetture robotiche senza conducente

In un piccolo paese dell’Arizona, Scottsdale (U.S.A.), un veicolo sprovvisto di conducente potrebbe iniziare a fornire un servizio di consegna a domicilio della spesa. Ad ideare il progetto è stata la cooperazione tra Kroger, una delle catene di supermercati più diffuse in America, e Nuro, start-up che si occupa di testare veicoli autonomi. Se l’idea dovesse dimostrarsi valida, i cittadini di Scottsdale godrebbero di un servizio di spesa a domicilio mai sperimentato prima. Dato che i punti vendita di Kroger sono ben distribuiti sul territorio della città, il servizio opererà su distanze relativamente brevi: l’obiettivo iniziale del progetto è per ora quello di testare su strada e in condizioni reali l’affidabilità e l’efficienza dei veicoli robotici autonomi.

Verso il futuro

Ad effettuare le prime consegne saranno diverse Toyota Prius sprovviste di conducente, anche se Nuro punta ad impiegare i propri furgoncini autonomi R1, dotati di un doppio scomparto con una capienza massima di 12 buste della spesa. La consegna a domicilio della spesa rappresenta tuttavia solo l’inizio: se il progetto dovesse aver successo, Nuro potrebbe decidere di estendere il proprio servizio a molti altri tipi di recapito (documenti, ad esempio). L’esperimento sarà al via tra qualche settimana, e sarà cruciale capire come i robot sapranno interfacciarsi con la rete stradale e segnaletica, senza tralasciare l’interazione con gli autisti e i pedoni umani.

Mike

Un ventenne che ha amato la scrittura fin da quando ha cominciato a camminare. Forse da un po' prima.