Spesometro, le nuove scadenze del 2018 in attesa dell’abolizione, tutte le novità

Spesometro 2018, tutte le scadenze e le novità con l’ingresso del decreto Dignità, nel 2019 sarà abolitocon l’ingresso della fattura elettronica.

Spesometro 2018, nell’attesa dell’abrogazione, diventa più leggero, non solo sul calendario degli invii ma anche in riferimento ai soggetti tenuti ad effettuare l’adempimento.

Con l’ingresso del decreto Dignità, è stata confermato lo spostamento al 28 febbraio 2019 della scadenza – già fissata al 30 novembre – per l’invio dei dati delle fatture emesse e ricevute nel terzo trimestre 2018. Inoltre i produttori agricoli, sono stati esonerati da questo adempimento. Il decreto Dignità, inoltre, ha fissato le nuove scadenze per l’invio dello spesometro 2018.

Spesometro 2018: le nuove scadenze

Lo Spesometro verrà abolito nel 1° gennaio 2019 come prestabilito dall’ultima Legge di Bilancio e con la conseguenza dell’obbligo della fattura elettronica tra privati. I titolari di partita IVA, tranne quelli con regime forfettario e minimi, avranno l’obbligo della fatturazione elettronica obbligatoria B2B. Di seguito la comunicazione Iva dei dati delle fatture emesse e ricevute nel corso dell’anno, sarà abolito, poiché tutti i dati saranno già a disposizione dell’Agenzia delle entrate grazie alla e-fattura.
La novità, del Dl Dignità, è quello dello slittamento della data di comunicazione dei dati delle fatture ricevute ed emesse del terzo trimestre, che invece di essere per il 30 novembre è slittato al 28 febbraio 2019 accorpato alla scadenza del quarto trimestre 2018.
Ciò che non è cambiato con il Dl Dignità è la data della comunicazione delle liquidazioni periodiche IVA e la sua obbligatorietà.

Le date da ricordare

Le nuove date da ricordare per l’invio telematico, sono le seguenti:

Le scadenze Spesometro 2018 trimestrale:

  • 1° trimestre il 31 maggio 2018;
  • 2° trimestre il 1° ottobre 2018, il 30 settembre cade di domenica;
  • 3° + 4° trimestre il 28 febbraio 2019.

Scadenza Spesometro 2018 semestrale:

  • 1° semestre il 1° ottobre 2018, perché il 30 settembre è domenica;
  • 2° semestre il 28 febbraio 2019.

Ribadiamo, il 2018 è l’ultimo anno che è in vigore lo Spesometro, che verrà sostituito dall’obbligo della fatturazione elettronica tra privati dal 1° gennaio 2019.

Spesometro 2018, le nuove scadenze nel decreto Dignità, tutte le novità

spesometro

Redazione NotizieOra

Articoli redatti dai nostri esperti di Fisco, diritto ed economia.