Spiedini di caprese, idea originale e sfiziosa per 6 pezzi

Spiedini di caprese, un’idea originale per portare in tavola un classico della tradizione campana. Una versione adatta come antipasto o aperitivo

Gli spiedini di caprese, fatti con mozzarella, pomodorini e pane tostato. La caprese è un piatto tradizionale campano; che si consuma per lo più nel periodo estivo. Infatti il nome deriva proprio dall’isola di Capri, la vera ricetta della caprese; è costituita dal pomodoro e mozzarella, condita con origano, aglio e olio; servita come primo o secondo piatto. Questa versione come detto in precedenza è preparata su spiedini e può essere servita come antipasto; per una cena, un pranzo o anche per aperitivo. Vediamo insieme come farli.

Spiedini di caprese

Ingredienti per 6 spiedini

  • Mozzarella 1
  • Ricotta 100 gr
  • Pane casareccio 6 fette
  • Pomodorini 7/8
  • Origano
  • Pepe

Preparazione

Per preparare gli spiedini di caprese, iniziare con affettare il pane in cubetti quadrati, tostarli leggermente in padella da entrambi i lati. pane tostato per spiediniIntanto tagliare la mozzarella in cubetti come il pane e dividere a metà  i pomodorini. Cominciare con spalmare un cucchiaino di ricotta sul pane tostato e aggiungere il pepe macinato fresco. preparazione spiedini di capreseFormare lo spiedino cominciando proprio con il pane tostato, poi inserire una metà del pomodorino il pezzo di mozzarella, ancora il pomodorino e il cubetto di pane con ricotta. Ripetere di nuovo alternando gli ingredienti e chiudere con il pezzetto di pane e ricotta, continuare con tutti gli spiedini e aggiungere anche l’origano. Leggi anche: Montanare: pizze fritte napoletane ricetta facile e originale


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Imma Castaldo

Cucinare e impastare è la mia più grande passione che coltivo da quando ero ragazza, ricordo ancora la mia prima pasta e fagioli all'età di 13 anni. Ma la dote più innata sono i dolci, non smetterei mai di farli ma anche di mangiarli, sono molto golosa soprattutto di cose buone. Mi piace imparare e sperimentare cose nuove uso molto il lievito madre per i lievitati e di conseguenza lunghe lievitazione. Avendo anche 3 ragazzi devo sempre inventarmi qualcosa per accontentarli: dai primi piatti alla pizza; dai secondi  al fast food.