Sport e glicemia: i risultati dipendono dalla flora batterica intestinale

L’effetto dello sport sulla glicemia può dipendere dai batteri dell’intestino.

L’effetto dello sport sulla glicemia dipende molto dai batteri dell’intestino, il microbioma può influenzare i risultati dell’attività fisica e di conseguenza rischi di sviluppare il diabete. Può capitare che chi fa attività fisica riesce a controllare la glicemia, altri invece fanno lo stesso attività fisica e rischiano di ammalarsi di diabete. Stando ad uno studio cinese, il motivo potrebbe essere la diversa composizione della flora batterica intestinale.

Vediamo quali risultati si sono avuti dagli studi sul rapporto sport e glicemia

Lo studio fatto si è svolto su 29 soggetti, non moltissimi, i partecipanti allo studio avverano tutti affetti da pre-diabete con valori a digiuno tra i 100/125 mg/dl, con un rischio di diventare schiavi del diabete abbastanza probabile. I partecipanti all’esperimento sono stati divisi in due gruppi, uno ha mantenuto tutte le proprie abitudini, l’altro gruppo ha mantenuto le proprie abitudini e in più è stato sottoposto ad incrementare l’esercizio fisico.

Il primo gruppo aveva visto rimanere invariato i propri valori della glicemia, ma la cosa che ha destato un pò di meraviglia, che il 70% del secondo gruppo che aveva incrementati gli sforzi, avevano visto i risultati della glicemia invariati.

La differenza di chi ha ricevuto benefici a chi non ne ha avuti, è che da un lato ci sono più specie batteriche buone, hanno effetti positivi su sistema immunitario, obesità e l’infiammazione in generale; nell’altro caso il numero di specie cattive erano in abbondanza e di conseguenza in negativo.

Ulteriori studi fatti su topolini obesi, a chi è stato somministrato tramite trapianto fecale il microbioma giusto i topolini miglioravano, invece se ricevevano il materiale da chi aveva un buon microbioma, non si ottenevano risultati.

Alla fine si è giunti alla conclusione che la flora batterica svolge un ruolo importante sul metabolismo sia degli zuccheri che nell’insulino resistenza, e questo potrebbe spiegare i precedenti risultati un pò strani.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp