Sport: non solo benessere fisico ma anche psicologico.

Lo sport, non aiuta solo ad avere un bel fisico, ma porta benessere salutare al nostro stato psicologico.

Qualsiasi sport che sia agonistico o amatoriale porta benessere salutare al nostro stato psicologico.

Infatti lo sport in qualsiasi forma fa bene per il nostro organismo ma soprattutto è benessere mentale.

Tutte le attività sportive sembrano avere ottimi  effetti anche sull’umore, sull’ansia e sul benessere psicologico in quanto è una distrazione da eventi stressanti che invadono la nostra quotidianità.

Effetti dello sport

Molti studi sono stati effettati sul binomio sport e salute, e si è riscontrato come lo sport, se praticato costantemente, incide molto sullo stato di salute psicologico portando benessere ed autostima alle persone che lo praticano.

Studi effettuati

E’ stato osservato che gli effetti dello sport sull’umore è immediato.

Per i soggetti sani che non soffrono di particolari patologie depressive è stato dimostrata la relazione positiva, infatti su queste persone l’effetto è da ricondursi sulla possibilità di far parte di un gruppo sportivo, è focalizzato su obbiettivi di miglioramento personale , sulla padronanza del proprio corpo sul proprio io.

L’autostima infatti ha una sua importanza ed è strettamente correlata con una migliore salute fisica.

Per i soggetti depressi invece praticare lo sport implica il porsi un obbiettivo che una volta compiuto infonde fiducia nelle loro capacità di raggiungere mete che per loro sono impossibili e gestire al meglio, i loro sintomi di solitudine e di abbandono li bloccano ad non affrontare le proprie difficoltà.

Lo sport li aiuta a focalizzare pensieri e progetti positivi.

L’importanza di iniziare lo sport da piccoli

Non a caso ogni genitore incoraggia il propri figli a fare sport senza costrizione e forzature magari anche con il consiglio del proprio pediatra sia per spronarlo a relazionarsi con un gruppo, sia per capire anche quali siano le aspirazioni e i desideri dei propri figli.

Naturalmente scegliere con cura la disciplina da esercitare, qualsiasi essa sia , basta che venga svolta in ambienti protetti dal punto di vista sia fisico che emotivo.

I numeri

In Italia purtroppo è ancora basso il numero delle persone che effettuano un’attività sportiva infatti   il 30% degli adulti tra i 18 e 70 anni svolge poca attività fisica di quanto sia raccomandato ed è maggiore tra quelle persone  con basso livello d’istruzione e con difficoltà economiche.

M.C.

 


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Redazione

Notizie scritte dalla redazione di cronaca, notizie, salute, viaggi, gastronomia e musica di NotizieOra.