Come fare dello sport in casa per dimagrire senza la palestra

Come fare dello sport senza andare per forza in palestra e realizzare un fisico asciutto, pronto per l’estate? Ecco alcuni esercizi da fare comodamente a casa propria.

E’ possibile dimagrire facendo degli esercizi in casa e non per forza andando in palestra. Di questi tempi, poi, non del tutto favorevoli, sono molti gli italiani che si inventano qualche sport domestico per tenersi in forma senza dover spendere delle cifre assurde in palestre e diete. Vediamo come, con costanza e molto sacrificio, è possibile avere un fisico come quello fatto in palestra. Vi consigliamo di abbinare a questi esercizi anche un’alimentazione sana.

Cosa bisogna fare?

Riscaldamento

Fondamentale prima di ogni sport è il riscaldamento. Di solito, per riscaldarsi vengono utilizzati degli attrezzi come la cyclette o lo step per 10 minuti, ma si può anche usare una semplice corda per effettuare dei saltelli per una decina di minuti. E’ possibile fare il riscaldamento anche a corpo libero, facendo una corsetta o dei saltelli sul posto sempre per 10 minuti circa.

Esercizi di stretching

Questo deve essere fatto dopo il riscaldamento. In pratica, lo stretching aiuta a migliorare l’elasticità dei muscoli, e per farli bisogna mettersi in posizione supina su un tappetino, per poi portare il ginocchio destro verso il petto con le mani poggiate dietro il ginocchio e poi stendete la gamba in alto, muovendo il piede tacco-punta per 4 volte e poi effettuando una circonduzione in senso orario e antiorario ancora per 4 volte. Poi, si deve portare la gamba ed eseguite una circonduzione dell’articolazione coxofemorale (anca) per 5-6 volte. Si continua col portare il piede destro sopra il ginocchio sinistro, e poi prendere la gamba sinistra tra le mani e avvicinarsi con il petto alla gamba per allungare il gluteo, mantenendo questa posizione per 10 secondi. Bisogna ripetere l’esercizio anche con l’altra gamba.

Braccia toniche

Necessari per questo esercizio sono dei pesetti da 1 kg. Sempre in posizione supina con le gambe piegate e i piedi a terra, si devono prendere i pesetti per poi appoggiare i gomiti a terra alla stessa altezza delle spalle. Si continua col portare in alto le braccia espirando e tornare in posizione di partenza inspirando. Bisogna ripetere l’esercizio almeno per 20 volte. Avendo sempre con le braccia in alto e tese, si piegano i gomiti portando il peso alla spalla per poi tornare alla posizione di partenza. Anch’esso deve essere ripetuto 20 volte.

Gli addominali

Ancora una volta bisogna stare in posizione supina con le gambe piegate e i piedi a terra. Si inizia col sollevare il busto portandolo verso le gambe e ripetete l’esercizio 10 volte. Mantenendo la posizione supina, con le gambe distese a terra leggermente divaricate e le mani dietro la nuca, si deve sollevare una gamba alla volta contraendo i muscoli dell’addome. L’esercizio deve essere ripetuto 8 volte.

Dopo una pausa di circa 30 secondi, sempre in posizione supina con le gambe piegate, i piedi a terra e le mani appoggiate sulle gambe, bisogna sollevare il busto facendo scivolare le mani sulle cosce per 16 volte. Si prosegue con le gambe piegate, i piedi a terra e le mani dietro la nuca, ed alzare il busto portando il ginocchio verso il petto alternando quello sinistro con quello destro, per 10 volte.

Snellire le gambe

Per questo esercizio bisogna distendersi su un fianco e con il gomito appoggiato al pavimento, bisogna portare la gamba che sta sotto piegata in avanti. Poi si deve sollevare la gamba che sta sopra, che deve essere tesa e con il piede a martello per poi riportarla a terra. L’esercizio deve essere fatto 20 volte per gamba per 3 volte.

Oppure, si potrebbe optare per un altro esercizio: bisogna stare in piedi con le gambe divaricate, la schiena flessa e tenendo i pesetti in mano. Dopo, si stende una gamba spostando il peso del corpo sul lato opposto in un affondo laterale. Si trona alla posizione di partenza per eseguire lo stesso movimento con l’altra gamba. Anche questo esercizio va ripetuto 20 volte per 3 ripetizioni.

Katia Russo

Sono Katia, ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere Moderne. Fin da piccola la scrittura e la lettura mi hanno sempre affascinato, e crescendo, ho iniziato ad interessarmi di cinema e di arte. Sono una grande curiosona e mi piace trasmettere qualsiasi informazione utile.