MotoGp: Valentino Rossi teme di avere un altro problema nel 2019

Il pilota Yamaha Valentino Rossi ha dichiarato che Franco Morbidelli sarà un problema per lui nel MotoGP del 2019. Franco Morbidelli è un allievo di Valentino Rossi. L’italiano correrà sulla M1 nel team Yamaha Petronas SRT.  Il campione di Tavullia ha dichiarato a proposito del suo rivale: “Mi ha impressionato molto nel suo debutto in Yamaha, perché è stato subito molto forte”, ha detto Valentino Rossi. “Quindi sarà un bel problema per me e per tutti il prossimo anno”, ha confermato l’ex campione del mondo. Nel team satellite di Yamaha, Morbidelli userà la M1 ‘A-class’ che è simile a quella di Rossi e Maverick Vinales. 

Valentino Rossi è rimasto impressionato dalla bravura di Franco Morbidelli

Il 24enne pilota italiano, che la scorsa stagione ha partecipato alla MotoGP con il team Marc VDS Racing, si è dimostrato una vera minaccia nei test a Valencia e a Jerez nel novembre 2018. L’italiano infatti si è piazzato sesto nell’ultimo giorno di test a Jerez. Secondo Rossi, le moto Yamaha possono essere un’arma spaventosa nelle mani di Morbidelli, considerato dall’esperto pilota particolarmente adatto al tipo di guida delle Yamaha. “A Franco piace molto la Yamaha, perché è una moto assai potente in grado di fornire un buon riscontro: le moto Yamaha sono piacevoli per i piloti, ma non hanno grip”, ha aggiunto Rossi.

Tuttavia, lo stesso Franco Morbidelli ha la sensazione di non essere ancora completamente padrone della sua nuova moto. Questo in quanto il pilota deve cambiare notevolmente il suo stile rispetto allo scorso anno quando guidava una Marc VDS Honda. Morbidelli nel corso di una recente intervista ha confermato di avere ancora bisogno di tempo per migliorare e fare le cose giuste in pista con la sua nuova moto. In molti però ritengono che il 2019 possa essere l’anno della sua consacrazione.

Valentino Rossi