Formula 1: ecco quanto pagano le squadre per iscriversi al mondiale

Ecco quanto devono pagare le singole scuderie di Formula 1 per partecipare al campionato 2019

I dieci team di Formula 1 hanno stanziato un totale di 17,4 milioni di dollari solo per partecipare al Campionato del Mondo FIA di Formula Uno del 2019. Sulla scia di una ristrutturazione delle finanze dello sport nel 2013, è stato deciso che la quota di iscrizione di una squadra si sarebbe basata sull’andamento dell’anno precedente e dunque avrebbe fatto riferimento al numero di punti ottenuti. Questa regola è applicata ancora oggi, con le squadre che pagano una quota di iscrizione di base, pari a 546.133 dollari a cui viene aggiunto un importo legato al totale dei punti conquistati nel 2018.

Ecco quanto devono pagare le singole scuderie di Formula 1 per partecipare al campionato 2019

Come è facile immaginare, la scuderia che pagherà di più per la sua iscrizione al campionato di Formula 1 è Mercedes. Dopo aver totalizzato 655 punti in classifica nel 2018, la scuderia di Stoccarda pagherà 4,83 milioni di dollari per correre quest’anno in F1, il produttore tedesco dovrà sborsare 6.553 dollari per ogni punto che ha segnato la scorsa stagione come campione dei costruttori. Ferrari dovrà pagare 3,66 milioni di dollari mentre Red Bull 2,83 milioni. Al quarto posto si piazza Renault con 1,2 milioni. In ultima posizione troviamo Williams che con soli 7 punti la scorsa stagione pagherà di iscrizione al campionato di Formula 1 meno di tutti gli altri team: 584.346 dollari. Segnaliamo infine che il team Alfa Romeo Sauber dovrà pagare una quota di iscrizione pari a 808.165 dollari.