Jorge Lorenzo entusiasta di correre con Honda: “è un altro livello”

Jorge Lorenzo assapora ogni aspetto di essere un pilota Repsol Honda mentre si prepara ad iniziare la sua nuova sfida nel 2019. Il tre volte campione del mondo di MotoGP ha lasciato la Ducati per schierarsi con il detentore del titolo lo spagnolo Marc Marquez in vista della nuova stagione. E l’ex pilota della Movistar Yamaha ha ammesso che correre per la Repsol Honda è diverso dalle sue esperienze con altri team. ” Quello di Honda è un livello diverso, un nuovo livello”, ha detto il 31 enne al lancio della nuova moto Honda mercoledì. “Credo di essere stato fortunato con altre squadre, ma venire in questo team  è un nuovo livello in tutti i sensi.

Jorge Lorenzo ha ammesso che correre per la Repsol Honda è diverso dalle sue esperienze con altri team

“Puoi vederlo nella presentazione con la quantità di giornalisti e media che abbiamo qui e le aspettative. Mai avevo visto così tante persone ascoltare ciò che avevo da dire sulla moto e sugli altri dettagli. La precisione di ogni singola parte della moto e la qualità qui è un livello diverso. Essere in questa squadra è uno dei sogni per ogni pilota. Sono arrivato qui un po’ tardi perché ho 31 anni, ma sono già abbastanza maturo per approfittare di tutte queste esperienze”. Jorge Lorenzo salterà i test pre-stagionali a Sepang dopo aver subito un intervento chirurgico allo scafoide.

Lo spagnolo ha anche rivelato di non essere stato in forma durante il suo debutto con la Honda lo scorso novembre, sentendo ancora gli effetti di un infortunio al polso sinistro. Lorenzo però preferisce concentrarsi sul presente. Al momento la sua priorità immediata è quella di tornare in piena forma in modo da poter fornire il proprio apporto alla Repsol Honda “la squadra dei sogni” accanto a Marquez. “Prima di tutto spero di recuperare, quello è il mio primo desiderio”, ha detto. “Poi quando finalmente avrò recuperato la forma spero di poter mostrare alla squadra di cosa sono capace sull’asfalto”.