Pronostici Serie A 2018/19, uno sguardo alla lotta per non retrocedere

Tra poche settimane al via del nuovo campionato di calcio Serie A 2018/19, una lotta per non retrocedere, ecco perchè.

Mancano poche settimane al via del nuovo campionato di calcio Serie A 2018/19 e incominciamo a dare un attento sguardo a quella che potrebbe essere la lotta per non retrocedere. Neo promosse, squadre salvatesi all’ultimo nella scorsa stagione, rafforzamenti e cessioni, scopriamo quali potrebbero essere le squadre che faranno fatica a rimanere nella massima serie nella prossima stagione.

calcio serie AL’analisi che andremo a fare oggi è del tutto parziale, questo perché il mercato è ancora in corso, e negli anni dei mondiali, sappiamo bene che i colpi migliori verranno portati a termine dopo la conclusione di tale manifestazione, negli ultimi giorni del calciomercato. Partiamo con le squadre neo-promosse dalla serie cadette, le quali faranno sicuramente più fatica ad ambientarsi nella massima serie e a staccarsi dalle parti basse della classifica. L’Empoli vincitore dell’ultimo campionato di Serie B ha già messo a segno diversi colpi, anche se si tratta di un consolidamento della rosa, con la squadra toscana che punta ad una formazione giovane e ricca di possibili sorprese rispetto all’acquisto di nomi conosciuti.

Segue poi la seconda neo-promossa del Parma, che al momento risulta immobile nelle operazioni di mercato in entrata ma che attende gli sviluppo delle prossime settimane, anche in chiave sentenze, per programmare al meglio la stagione di ritorno nella massima divisione. La piazza scalpita e sicuramente la società dovrà fare qualcosa d’importante per garantire alla squadra una meno difficoltosa permanenza nella Serie A. Terza neo-promossa è il Frosinone, che torna in A dopo una stagione nella serie cadetta. L’impianto della squadra dovrebbe rimanere quello dello scorso anno, salvo qualche innesto atto a garantire maggiore qualità e quantità in alcuni reparti.

Passiamo ora alle squadre che erano già nella massima serie lo scorso anno ma che sono destinate a giocarsi le zone basse della classifica, secondo i pronostici relativi alla serie A editi da Betnow365 le squadre che appaiono al momento più deboli sulla carta sono Spal, Bologna, Udinese e Cagliari. Per queste quattro formazioni, al momento, non si registrano movimenti di mercato significativi se non i classici prestiti che rientrano o escono dalla rosa. Secondo i bookmakers saranno queste formazioni a giocarsi gli ultimi posti assieme alle tre neopromosse, salvo qualche sorpresa che è lecito sempre attendersi da un campionato molto equilibrato come quello del nostro paese. Il Bologna fa registrare delle perdite importanti, su tute quella di Verdi accasatosi al Napoli di Ancelotti, ma anche Mirante è stato ceduto alla Roma, operazione che ha visto le contropartite di Skorupki e Calabresi, mentre infine Oikonomou si è accasato all’AEK Atene.

Scopriremo quindi quale saranno i primi responsi di un campionato che prenderà il via appena dopo ferragosto e le cui prime giornate saranno un’incognita anche per le grandi squadre, che avranno diversi giocatori reduci dal mondiale e rientrati dalle ferie solo da pochissimi giorni. Da subito ci saranno in palio punti importanti per la lotta salvezza, e la condizione fisica e l’inserimento dei nuovi acquisti diventeranno fattori molto importanti per il conseguimento finale degli obiettivi.

Redazione NotizieOra

Articoli redatti dai nostri esperti di Fisco, diritto ed economia.