Staccare dalla tecnologia? Ecco l’aperitivo senza cellulare

Arriva a Milano un’iniziativa che prevede l’eliminazione totale dei telefonini durante l’aperitivo in modo da potersi concentrare sugli altri e staccarsi dal mondo social.

Una notizia curiosa che sicuramente ci farà bene quella che vi presentiamo. Quante volte ci siamo incontrati con dei nostri amici o parenti per qualche aperitivo al bar e, invece di scambiare quattro chiacchiere salutari, siamo stati col capo chino sul cellulare? Dite addio a questa tendenza perché nei prossimi giorni è attiva un’iniziativa davvero allettante che vi farà staccare il cervello dalla scatoletta nera, ovvero il cellulare, durante momenti sociali come l’aperitivo al bar.

Cos’è il Digital Detox

Ovviamente il progetto ha anche un nome, il Digital Detox prevede smartphone spenti o in modalità aereo, messi in tasca, in borsa o sotto chiave in appositi box. Avrà luogo a Milano (ma speriamo che arrivi anche nelle altre regioni italiane) e vedrà aderire diversi locali il 12, 19 e 26 settembre. Questo progetto dell’aperitivo senza cellulare, fa a sua volta parte del progetto dalla psicologa Monica Bormetti, Smart Break, che ha come scopo quello di combattere la dipendenza dalla tecnologia e promuovere l’uso consapevole dei media digitali.

L’iniziativa

I primi bar ad ospitare l’iniziativa saranno i bar come Frida, Ostello Bello, Le Biciclette e Union Club in cui sarà possibile godersi un bicchiere di vino o un cocktail in compagnia dei propri amici e lontani dagli schermi dei telefonini, dimenticandosi di tutto il mondo tecnologico. “Quante volte ti è capitato di trovarti ad un tavolo in compagnia e qualcuno inizia a tirare fuori il proprio telefono e perdersi nei meandri dei social, link vari e conversazioni Whatsapp?”, si legge sul sito dell’iniziativa, che evidenzia anche l’importanza “di godersi la compagnia delle persone che si hanno intorno”, cosa che ormai non accade più.
In questo modo i partecipanti avranno modo di riflettere sull’impatto che la tecnologia ha avuto negli ultimi decenni nella propria vita. Nei locali aderenti sarà possibile reperire materiale informativo sul programma Digital Detox, che proporrà ai clienti di spegnere i propri smartphone e di riporli per evitare di guardarli. Sarà come ritornare un po’ indietro nel tempo.

Katia Russo

Sono Katia, ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere Moderne. Fin da piccola la scrittura e la lettura mi hanno sempre affascinato, e crescendo, ho iniziato ad interessarmi di cinema e di arte. Sono una grande curiosona e mi piace trasmettere qualsiasi informazione utile.