Stefano Benni legge Edgar Allan Poe a Bologna

Stefano Benni, nella terza serata di reading a Bologna, legge Edgar Allan Poe e lo fa in modo impeccabile.

Nella suggestiva location dell’Oratorio San Filippo Neri a Bologna, ieri sera, Stefano Benni ha tenuto l’ultima delle tre serate di lettura all’insegna del mistero. Si è trattato di una iniziativa gratuita promossa dal Comune di Bologna nell’ambito del “Patto per la lettura”, progetto che ha lo scopo di promuovere la conoscenza in tutte le sue forme.

Stefano Benni, quindi, torna nella sua città per queste tre serate di reading. La prima serata, il 4 febbraio, intitolata “Misterioso. Viaggio nel silenzio di Thelonious Monk”. La seconda serata ha visto la lettura di “Colombe”, uno dei racconti più amati di Dino Buzzati.

Benni legge Poe

Nella serata di ieri, l’ultima, intitolata “I mille cuori di Poe”, Stefano Benni, accompagnato al pianoforte dal pianista Umberto Petrin, ha letto dapprima un suo racconto che cerca di dare una spiegazione alla morte misteriosa di Poe. Nel racconto Poe, chiamato amichevolmente “Eddie”, si trova in una taverna dove alle pareti ci sono strani ed inquietanti quadri che rappresentano gli avventori. Lo scrittore osserva fino a quando non viene avvicinato da uno strano individuo con un involto sotto il braccio.

La seconda parte della serata, invece, è stata dedicata alla lettura de “Il cuore rivelatore”, la confessione dell’omicidio di un vecchio da parte di un anonimo protagonista.  L’assassino in tutta la confessione cerca di sottolineare il fatto di essere sano di mente e proprio per questo racconta nel dettaglio come ha premeditato e commesso l’omicidio. Un narratore inattendibile, quindi, che mentre afferma la sua sanità mentale dimostra e mette in luce, in realtà, la propria paranoia. E Stefano Benni si è immedesimato talmente nella parte da riproporne gli affanni, le incertezze, e la stessa paura di non essere creduto sano di mente nelle inflessioni della voce durante la lettura.

Il tutto è stato accompagnato dalle note sublimi del pianoforte di Petrin che ha saputo intervallare ed accompagnare Benni nel corso delle due letture.  


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Patrizia Del Pidio

Giornalista pubblicista, oltre ad essere proprietaria e autrice presso Notizieora.it, collaboro da anni con la testata Orizzontescuola.it. Scrivere è da sempre la mia passione e farlo come professione è stata la realizzazione di un sogno. Esperta di fiscalità e pensioni mi piace rispondere ai quesiti che i miei lettori quotidianamente mi inviano per fare in modo che, nel mio piccolo, la burocrazia possa essere più facile e alla portata di tutti.