Stipendi scuola: erogazione dal 17 al 27 gennaio 2020 con importo più alto

Stipendi scuola: ecco le date di pagamento e di presa visione del cedolino tramite il portale NoiPa.

Lo stipendio dei dipendenti del settore scuola sarà erogato il 23 gennaio, il cedolino paga sarà pubblicato in tale data. Previsto un lieve auto rispetto a questo dei mesi di dicembre. L’importo dello stipendio sarà più alto perché il cedolino del mese di gennaio non prevede le addizionali comunali e regionali

Le date previste per lo stipendio di gennaio 2020

Ecco le date previste per l’accredito dello stipendio di gennaio 2020 per i dipendenti del comparto scuola:

  • Venerdì 17 gennaio: per il personale del Miur e dei Vigili del Fuoco
  • Giovedì 23 gennaio: stipendio personale della scuola
  • Lunedì 27 gennaio: stipendio per il personale supplente saltuario o breve del comprato scuola e Vigili del Fuoco.

E’ possibile controllare il cedolino dello stipendio in anticipo su NoiPa, inserendo le credenziali d’accesso (codice fiscale e password), il sistema chiede anche l’inserimento del codice captcha, che varia ogni volta che si accede alla piattaforma.

Leggi anche: Pensione Opzione donna nel 2020 con 35 anni di contributi e finestre, tranne per il comparto scuola


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Angelina Tortora

Giornalista pubblicista, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Ragioniera commercialista e revisore legale iscritta all'albo. Ha collaborato per molti anni con il Caf Tutela Fiscale e con la testata Investireoggi.it area Fisco e previdenza. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”