Stuprata ragazza di 19 anni da uomo travestito da monaco

Ragazza di Bologna violentata da giovane travestito da monaco.

E’ accaduto il 14 febbraio a una ragazza di 19 anni della provincia di Bologna che si è svegliata nuda e stordiata, in una stanza di hotel. Pochi i ricordi da raccontare ai carabinieri, confusi e con un’unica certezza, quella di aver avuto un rapporto sessuale.

Solo oggi, 24 marzo i carabinieri sono riusciti a fermare un casertano 23eenne con l’accusa di violenza sessuale e rapina nei confronti della giovane donna.

La ricostruzioni dei militari ha portato alle seguenti certezze: l’uomo, travestito da monaco medievale avrebbe stordito la ragazza con shottini alcolici in una discoteca dove era in corso una festa di Carnevale. In stato di incoscienza, poi, la giovane era stata portata in una camera d’hotel dove aveva subito violenza sessuale. Prima di andarse il ragazzo le aveva portato via soldi e gioielli. Tutto questo è stato possibile ricostruirlo in seguito grazie alla ragazza, che uscita dalla stanza dalbergo si era vista consegnare da un dipendente la lunga tunica da monaco. La giovane si era accorta, poi, di non avere soldi solo al momento di pagare il tassista, accorgendosi della mancanza anche delle chiavi dell’auto e del bancomat.

La ragazza si è recata in un ambulatorio per farsi medicare e lì hanno scoperto le lesioni tipiche di una violenza sessuale. Il giovane casertano fermato, che inizialmente ha cercato di negare la violenza parlando di rapporto consenziente, si è reso responsabile di altre due violenze sessuali con due giovani che non lo avevano denunciato, commesse con lo stesso modus operandi.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Redazione

Notizie scritte dalla redazione di cronaca, notizie, salute, viaggi, gastronomia e musica di NotizieOra.