Superenalotto, vinto a Caltanissetta il”6” da 130 milioni

SuperEnalotto: con La vincita del “6” , l’Erario incassa 15.600.000 euro grazie alla tassa sulle vincite

Superenalotto, finalmente dopo oltre 8 mesi la sestina vincente ha fornito il “6”! La schedina vincente, che fatto vincere l’intero Jackpot di 130.200.000 euro, è stata giocata a Caltanissetta, nella ricevitoria Sisal di via Vitaliano Brancati n. 15; quella conseguita nel concorso n. 46 di martedì 17 aprile è la quinta vincita più alta di sempre degli ultimi 20 anni e la prima del 2018.

Speriamo che si ricordi anche di noi”, ha affermato Fabrizio Sunseni, marito di Sabrina Savarino, la titolare dell’edicola in via Vitaliano Brancati dove è stato centrato il sei.

Con una “schedina 2 pannelli”, oltre al “6” sono stati realizzati anche un 5 e un 4, il 5 ha premiato ciascuna vincitore con circa 19.000 euro, mentre il 4 ha elargito 334,92.

Ecco la combinazione vincente 12-23-39-54-72-73 – Jolly 53 – SuperStar 75.

Il 6 mancava dal 1° agosto 2017, quando a Caorle, in provincia di Venezia, un fortunato vincitore si aggiudicò il montepremi da 77,7 milioni di euro.

Per il prossimo concorso il jackpot riparte da 24 milioni di euro.

Ecco le quote relative al concorso n. 46 del 17 aprile 2018

Superenalotto, ecco le Quote

6 punti  130.195.242,12 €  1
5 punti + Jolly  –  0
5 punti  19.072,36 €  11
4 punti  334,92 €  639
3 punti  25,32 €  25.410
2 punti  5,09 €  391.895

Quote SuperStar

5 punti + SuperStar  –  0
4 punti + SuperStar  33.492,00 €  5
3 punti + SuperStar  2.532,00 €  114
2 punti + SuperStar  100,00 €  1.620
1 punti + SuperStar  10,00 €  11.257
0 punti + SuperStar  5,00 €  23.644

 

 

Superenalotto: con il “6”

Incassa anche l’Erario:

la ‘Tassa sulla fortuna’

è di 15.600.000 euro

Con l’uscita del “6” da oltre 130 milioni di euro, insieme al fortunato giocatore di Caltanissetta, “festeggia” anche l’Erario, che grazie alla tassa sulle vincite incassa ben 15.600.000 euro. Merito della cosiddetta “tassa sulla fortuna” che, sulla parte eccedente le vincite superiori ai 500 euro, prevede un prelievo erariale del 12%.

Elisabetta Masi

Giornalista pubblicista, è considerata il maggiore esperto di elaborazioni matematiche per i giochi a pronostico tra i quali Lotto, Superenalotto, 10e Lotto; dal 1992 ad oggi è stata Direttore Responsabile di numerosi periodici tra i quali Donna Fortuna, Superlotto, I Diari della signora in rosso, I quaderni della Fortuna, Lotto7 e nel 2017 ha ideato il nuovo lotto 2.0.Ideatrice di numerosi sistemi di gioco elaborati su base matematica e statistica, ha sempre sostenuto che soltanto con un’approfondita ricerca e analisi statistica è possibile determinare combinazioni affidabili con elevate percentuali di vincita.Le previsioni telefoniche di cui è autrice sono sempre precedute da inviti alla prudenza, disponibili anche alla pagina 703 di Mediavideo, sono andate in onda su numerose emittenti locali e satellitari e nel programma “Casa Fortuna” da lei ideato e condotto.E’ stata più volte all’attenzione della cronaca per le vincite milionarie scaturite dalle sue previsioni. Appare spesso nei TG e ospite di Unomattina in occasioni di vincite clamorose o di notizie riguardanti il mondo dei giochi. E’ titolare di rubriche su Mediavideo ed ha una corrispondenza quotidiana telefonica con i suoi lettori per i quali è diventata un punto di riferimento importante.