Supplenti e riconoscimento del servizio per il raggiungimento dei 180 giorni: ecco la sentenza del Tribunale di Milano

Supplenti e riconoscimento del servizio dei docenti nei periodi di sospensione delle lezioni durante le festività programmate dalla scuola: ecco la sentenza del Tribunale di Milano.

Il Tribunale di Milano, sezione lavoro, il 27 febbraio 2020 ha accolto un ricorso di un docente supplente il quale chiedeva il punteggio del servizio per le giornate ricadenti nel periodo di festività predeterminate dalla scuola. Vediamo di cosa si tratta.

Supplenti e festività da accreditare per punteggio annuale

Un docente supplente di un istituto milanese ha accettato una serie di incarichi temporanei presso lo stesso istituto. Queste supplenze, però, venivano interrotte nei periodi di festività (carnevale, Pasqua, ponti) stabilite dalla scuola, compresi anche il sabato e la domenica. La conseguenza di questi giorni di sospensione del servizio durante le festività programmate dall’istituto, è stato il mancato raggiungimento dei 180 giorni lavorativi che consentono, in caso di concorso e punteggio, l’annualità di servizio.

Il docente si è, quindi, rivolto al Giudice del lavoro che, con un procedimento di urgenza e leggendo il decreto ministeriale n. 201/2000, relativo alle modalità del conferimento delle supplenze al personale docente, ha riconosciuto il servizio e, di conseguenza il punteggio, dei giorni festivi prestabiliti dall’istituto. La sentenza, insomma, ha riconosciuto, al docente la possibilità di raggiungere i 180 giorni di servizio annuali e di partecipare, in questo modo,  prossimo concorso straordinario.

Inoltre, la sentenza del Tribunale di Milano, apre la strada al riconoscimento di tutti quei servizi, che per pochi giorni, non danno la possibilità ai docenti precari di raggiungere il punteggio annuale e di partecipare ai concorsi.

Leggi anche: Coronavirus e scuola, ci saranno i rimborsi sui viaggi di istruzione?


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp