Sushi per tutti, la ricetta originale

Sushi per tutti, la ricetta originale con tutto il procedimento, un piatto molto richiesto in Italia.

Chi dice che non gli piace sushi è perchè  non gli piace il pesce crudo? Il Sushi,  si può preparare  con qualsiasi ingredienti.

La cosa più importante è che piaccia il riso e l’alga Nori!

(Ma in realtà anche su questo ci sono le soluzioni…esempio: si sostituisce l’alga Nori con il salmone affumicato oppure la frittata sottile.)

Ora vi presento come si prepara il sushi a casa vostra!

Preparare il riso

Ingredienti  per  4-5 personi

Riso (se non trovate il riso giapponese non vi preoccupate.  Lo cercate tipo ORIGINARIO)  450g

Acqua   600cc

L’alga Nori

*Aceto di vino bianco 30cc

(in Giappone si fa con l’aceto di riso o di cereali ecc, ma viene bene anche con l’aceto di vino)

*Sale   15g

*Zucchero  15g

Il riso deve essere lavato (sciacquato) con cura prima di cuocerlo.

Si cuoce nella pentola abbastanza alta e non troppo larga. Si cuoce con l’acqua fredda a fuoco medio, inizialmente  con coperchio.  Quando inizia a bollire, abbassate a fuoco basso e continuatelo a cuocere finché  non c’è più liquido sulla superficie.  Importante— non si amalgama MAI!

Appena sparisce il liquido su superficie, spegnete il fuoco e lasciate a riposare circa 10 minuti con                   il coperchio.

Nel  frattempo,  amalgamate bene l’aceto con sale e zucchero nella ciotolina.

Appena il riso è pronto, lo mettete in  un recipiente abbastanza largo e possibilmente non di acciaio né di alluminio( in giappone abbiamo quello di legno, si chiama HANGIRI. Ma arrangiamoci!), bagnato  con un po’ di aceto.  Versate e  amalgamate il condimento  delicatamente per non schiacciare il riso.

Coprite con un canovaccio bagnato e ben strizzato per non farlo diventare secco.

Ecco,  il riso è pronto!

Preparare Nigiri   (Si pronuncia “ NIGHIRI”)

Nigiri  vuol dire “stringere nella mano”.  Questo tipo di sushi ha una forma simile a quella di una polpetta  di riso(forma Sushiovale) ricoperta dagli ingredienti preferiti, principalmente con pesce crudo… ma non solo.

Con la frittata di uovo,  il salmone affumicato, il polpo bollito, i gamberi cotti al vapole e aperti, le verdure (es, il cetriolo tagliato sottile,la zucchine o la melanzana sotto olio ecc), addirittura una fettina di carne o qualche affettato!

La cosa più importante è l’equilibrio con il riso. Perciò devono  essere tagliati  sottili con una forma adeguata .  Ogni  Nigiri lo stringete nelle mani bagnate con acqua e aceto, e lo sistemate meglio.

Chi lo vuole fare con il pesce fresco, prima di tutto,  dovete scegliere i pesci di qualità veramente freschi.

Bisogna metterlo una volta nel freezer (in abbattitura) per uccidere eventuali batteri e parassiti. Quando li tagliate, ogni tanto pulite con sia il tagliere che il coltello, con un panno mettendo un po’ di aceto.

Preparare Futomaki, Chuumaki, Hosomaki

SushiMaki  significa il rotolo.  Di solito con un foglio di alga(dipende dalla grandezza che volete,  si utilizza intero,

a tre quarti oppure a metà) esterno,  insieme al  riso steso, si arrotola  uno o più ingredienti  tagliati a bastoncini.  “Futo” significa “grosso”, “Chuu” significa” medio” e” Hoso” sinigfica “sottile”.

Per la preparazione di Maki-sushi(zushi), ci vuole un tappetino di bambù che si chiama MAKISU.

Ormai è diventato facile trovarlo soprattutto in qualsiai negozio orientale, e costa poco.

Se non lo potete trovare,  provate a farlo con la carta da forno, o con la pellicola.

Disponete sempre una ciotolina con acqua e aceto che serve per bagnare la mano, le dita e anche per schizzare l’alga Nori.

L’Alga Nori, ci sono un lato liscio e altro lato ruvido.

Mettetela sul  lato ruvido in su, schizzate un po’ la superficie con acqua e aceto e mettete il riso, lo stendeteSushi

uniformamente (ma non schiacciate) lasciando 1-2cm di spazio dalla parte opposta.

In mezzo ad orizzontale mettete gli ingredienti scelti tagliati a bastoncini.

Gli ingredienti possono essere,  oltre che al pesce fresco, il salmone affumicato, il polpo sbollentato,  i gamberi  o i gamberetti cotti al vapore, il tonno sotto olio,l’ uovo di lompo,l’ omelette, la  insalata, il cetriolo, l’avocado, i wurstel, il prosciutto ecc. Si può abbinare anche con la maionese, il sesamo  oppure qualche formaggio spalmabile

Giocate con la vostra fantasia sia per il gusto che il colore.

SushiBagnate lo spazio lasciato sull’ alga Nori con un dito di acqua e aceto,  a questo punto è pronto per arrotolarlo. Lo arrotolate attentamente con l’aiuto di tappetino Makisu.

Prima di tagliarlo è meglio lasciarlo per qualche minuto steso e coperto.

Per tagliarli, ci vuole il coltello di lama più sottile.  Ogni volta che lo tagliate, bisogna pulirlo con un panno umido oppure come faccio io,  lo lavate  sotto l’acqua corrente,  perché il riso è molto appiccicoso.

Ora siete pronti ad gustarli!Sushi

Sono già saporiti, perciò chi vuole intingerli nella salsa di soia, ne basta poca.

Il Wasabi , ormai molto conosciuto e si trova anche nel supermercato, si usa insieme alla salsa di soia.

Ma  è molto forte e non è sempre gradito.  Vi consiglio di assaggiarlo, e poi  fate molto attenzione alla quantità!

Buon Sushi  a tutti!

Sushi


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Redazione

Notizie scritte dalla redazione di cronaca, notizie, salute, viaggi, gastronomia e musica di NotizieOra.