Taranto, nasce la Ecolibreria: 10 bottiglie di plastica per un libro

Nella città di Taranto è nata una bellissima iniziativa che combatte sia la plastica che la mancanza di cultura: 10 bottiglie in cambio di un libro.

Combattere la plastica è diventato il principale obiettivo di questi anni, e in modo parallelo si vuole incentivare maggiormente la diffusione della cultura. Molto spesso queste due problematiche vengono risolte insieme, e ne sono esempi la città di Polla e di Portici, dove in cambio di bottiglie vuote di plastica, si ha in dono un libro. Un recente esempio è la città di Taranto, capoluogo della bellissima Puglia, dove è stata creata la Ecolibreria. Questa iniziativa prevede che per ogni 10 bottiglie di plastica si riceve in dono un libro. Vediamo più da vicino il suo sviluppo e la sua organizzazione.

A Taranto nasce la Ecolibreria grazie alle bottiglie di plastica da riciclare

Il progetto nasce da un gruppo di volontari della bella città di Taranto, Plasticaqquà, che dal 2013 è attiva nel ripulire le spiaggie della costa pugliese.

Il luogo del progetto è il Parco Cimino dove è possibile recarsi in alcuni giorni decisi dai volontari per portare un numero massimo di 10 bottiglie di plastica, tra cui anche flaconi e lattine fatte di alluminio.

Una volta fatto questo, si riceve in cambio un libro usato in omaggio, scegliendolo tra i tanti disponibili in loco.

Tutte quelle bottiglie di plastica saranno, poi, riciclate da Amiu Spa Taranto permettendo loro di avere nuova vita.

Per quanto riguarda il libro che viene dato in omaggio, finito di leggere, può anche essere restituito permettendo ad altri che prendono parte all’iniziativa di poterlo leggere.

Come abbiamo detto sopra, ci sono giorni stabiliti dalla stessa organizzazione di Taranto per potersi recare al Parco Cimino, e solo lo scorso 8 febbraio sono state raccolte ben 537 bottiglie.

Poi, c’è stato l’appuntamento di sabato 15 febbraio e quello di martedì 18.

Ma non è finita qui: l’associazione sarà presnete gni martedì dalle 19 alle 22 e ogni sabato dalle 10 alle 12.

E’ possibile che a questi giorni se ne possano aggiungere altri. Se siete interessati vi riportiamo la pagine Facebook a cui fare riferimento:

https://www.facebook.com/events/233637550990383/?event_time_id=233637560990382

Chiunque avesse voglia di partecipare, può aiutare la città di Taranto o donando libri usati e non oppure diventando un volontario.

 

Leggi anche:

Libri gratis in cerca di lettori: l’usanza che dovrebbe raggiungere tutta Italia


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Katia Russo

Sono Katia, ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere Moderne. Fin da piccola la scrittura e la lettura mi hanno sempre affascinato, e crescendo, ho iniziato ad interessarmi di cinema e di arte. Sono una grande curiosona e mi piace trasmettere qualsiasi informazione utile.