Tassa rifiuti, quanto costa: il divario di prezzo tra le diverse città

La tassa sui rifiuti non costa lo stesso prezzo in ogni città e mentre in alcuni comuni si paga oltre i 500 euro l’anno, in altri la spesa è inferiore ai 200 euro.

Novembre è il mese in cui quasi tutti i cittadini italiani sono chiamati al pagamento della seconda rata della tassa rifiuti, ma è bene sapere che che buttare la spazzatura non costa uguale in tutta Italia, ci sono città in cui costa decisamente mento e altre in cui la TARI ha un prezzo più alto di circa 300 euro rispetto alle città più economiche.

TARI: il divario di prezzo

In media la tassa rifiuti in Italia costa 300 euro, ma ci sono regioni in cui si paga di più e regioni in cui la TARI è meno cara. Il Trentino Alto Adige è la regione più economica dove in media la TARI si paga 121 euro, la Campania la regione più cara, dove buttare l’immondizia costa in media 421 euro.

Essendo, però, una tassa a livello comunale le differenze ci sono anche tra le diverse città.

La Tari, in generale, costa meno al Nord dove la media annua è di 258 euro, segue il Centro con un costo medio di 299 euro l’anno, ed infine il Sud, molto più costoso, con un costo annuo di 351 euro.

E’ bene sapere che i rincari o le diminuzioni sono a base Comunale e le variazioni su base annua sono volute, quindi, dall’amministrazione locale.

Il Comune più costoso d’Italia, si trova in Sicilia ed è Catania dove la TARI, quest’anno, è costata 504 euro per un anno con un aumento del 15,9% rispetto all’anno precedente. Il Comune meno costoso, invece, è Potenza con una tassa di 121 euro per il 2019 con una riduzione del 13,7% rispetto al 2018.

Sui 112 capoluoghi di provincia è risultato che 51 comuni hanno applicato un aumento sulla tassa, per 27 comuni, invece, la tassa è rimasta invariata rispetto al 2018, e per 34 comuni, invece, è stata applicata una diminuzione del prezzo (Trapani la città con la diminuzione più marcata, del 16,8% in meno rispetto al 2018)


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Patrizia Del Pidio

Giornalista pubblicista, oltre ad essere proprietaria e autrice presso Notizieora.it, collaboro da anni con la testata Orizzontescuola.it. Scrivere è da sempre la mia passione e farlo come professione è stata la realizzazione di un sogno. Esperta di fiscalità e pensioni mi piace rispondere ai quesiti che i miei lettori quotidianamente mi inviano per fare in modo che, nel mio piccolo, la burocrazia possa essere più facile e alla portata di tutti.