Tasse comunali si possono dilazionare fino a 36 rate, le novità dal 2020

Tasse comunali si potranno rateizzare fino a 36 rate per debiti inferiore a 6.000 euro, le novità 2020.

Con l’ingresso delle nuove regole, dal 1° gennaio 2020 le tasse comunali (Imu, Tasi, ecc.) potranno essere dilazionate secondo un nuovo sistema di dilazione che dovranno attuare i Comuni.

Tasse comunali: pagamento in 4 rate mensili

Le tasse comunali potranno essere pagate da un minimo di quattro rate mensili con importi non superiore a cinquecento euro fino ad un massimo di 72 rate, per importi superiore a ventimila euro. Non sono rateizzabili gli importi inferiore o uguali a cento euro.

Domanda di dilazione

La domanda di rateizzazione può essere presentata in qualsiasi momento, anche in seguito ad accertamento notificato o ingiunzioni scadute.

Va chiarito che se nel caso in cui viene presentata la domanda ed è stato già iscritto ipoteca o fermo amministrativo, questi non saranno annullati con la presentazione dell’istanza, ma solo quando il debito sarà totalmente estinto.

Lo stesso vale se sono in corso attività esecutive, queste non si bloccano con la presentazione dell’istanza di dilazione. Quindi, se è stato notificato il pignoramento presso terzi, la domanda da parte del debitore per la dilazione del pagamento, non blocca il pignoramento, che continuerà a fare il suo percorso fino in fondo.  

Decadenza dalla rateizzazione

Si decade dal piano di rateizzazione del debito se non si versano due rate, anche non consecutive di 6 mesi di dilazione.

Per debiti contratti per tasse comunali maggiori di seimila euro, le rateizzazioni accordate non possono essere inferiore a 36 mesi.

Bollo auto non pagato possibile rateizzare la cartella esattoriale


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Angelina Tortora

Giornalista pubblicista, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Ragioniera commercialista e revisore legale iscritta all'albo. Ha collaborato per molti anni con il Caf Tutela Fiscale e con la testata Investireoggi.it area Fisco e previdenza. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”