Tatuaggio sulle unghie, indolore e sparisce in pochi mesi: il trend del momento

Tatuaggio sulle unghie è la moda del momento: un tatuaggio non permanente, quasi del tutto indolore e che ammette ripensamenti.

Il tatuaggio, ormai, è un tormentone da anni, e trovare qualcuno che non ne abbia nessuno è davvero difficile. Per tutti quelli, però, che non vogliono un tatuaggio perenne sul corpo e amano i tatuaggi minimali arriva una buona notizia: il trend più seguito negli ultimi periodi è quello di farsi tatuare le unghie.

Tatoo sulle unghie: un trend indolore e che dura poco

Farsi un tatuaggio è una scelta che richiede una certa dose di consapevolezza in quello che si sta facendo: quello che ci si tatua rimarrà impresso sul corpo per sempre. Coloro che non voglio questo marchio indelebile, oggi, possono scegliere il tatoo sulle unghie. Il primo a farlo è stato Jon Boy, il tatuatore delle star che ha spiegato che per coloro che hanno troppa paura per fare un tatuaggio per la paura di pentirsene in seguito o per la paura dell’ago, il giusto compromesso è il tatuaggio sulle unghie: indolori, non permanenti (vanno via in 4/6 mesi man mano che l’unghia cresce).

L’unico inconveniente è che deve farli un tatuatore bravo poichè richiedono una grandissima precisione poichè sono molto piccoli e vengono fatti  su una superficie dura: l’inchiostro, infatti viene iniettato sullo strato più superficiale e duro.

Redazione

Notizie scritte dalla redazione di cronaca, notizie, salute, viaggi, gastronomia e musica di NotizieOra.