5 G per pochi: ecco le offerte assurde di Iliad, Tim, Vodafone, Tre e Wind

Una delle domande più ricercate negli ultimi tempi è: quanto ci verrà a costare questa benedetta 5 G in Italia? Le grandi compagnie telefoniche hanno le idee chiare e da ora anche no, vediamo perché. Siamo tutti d’accordo che la 5 G. sarà un sistema rivoluzionario che non porrà limiti ai Gb da usare con maggiore copertura e sicurezza, e su questo nessuno ha niente da ridire. Ma sarà come mettere a confronto una Ferrari contro un’auto d’epoca. A questo discorso, subentra una domanda: quanto ci posterà per noi avere maggiore qualità? I costi saranno talmente alti che solo l’idea ci farà riconsiderare tutti i vantaggi che vi abbiamo descritto.

Leggi anche: Offerte speciali da Iliad, Vodafone, Tim e Wind Tre

Quanto costerà la 5 G con Iliad, Tim, Vodafone, Tre e Wind?

Da un esame emerso dai test delle reti 5 G da oltre Oceano, scopriamo che le aspettative sono decisamente al di sotto in quanto a velocità. In effetti siamo addirittura peggio del 4 G attuale, ma come detto in precedenza questi sono soltanto dei test che rimangono ancora lontani per formare una rete reale qui in Italia. Questa nuova rete, sarà veramente un passo in avanti rispetto al 4 G, niente più limiti allo streaming, più servizi per il settore pubblico, connessione On Demand, dei flussi per la videosorveglianza e molte altre applicazioni. In base a tutto questo, la spesa di cui si parla sarà di un minimo per la tariffa base che sia aggirerà intorno ai 50 euro mensili.

Leggi anche: Iliad in arrivo con iPhone XS e XR, un successo mai visto, ecco di cosa si tratta

Oltre a questo, avremmo altri costi?

Se questi costi ci sembrano alti, mi dispiace doverlo dire, ma non è tutto qui. Nemmeno l’ultimo Galaxy Note 9, per ora non può permettersi di viaggiare a velocità over-Gogabit, che sono quelle previste da 5 G.

Nel finale occorrerà comprare dei modelli nuovi di smartphone per la nuova rete 5 G.

 

 

Ionela Polinciuc

Mi chiamo Ionela Polinciuc, sono nata in Romania e ho vissuto a Roma e Darfield. Amo viaggiare, e questo percorso mi ha permesso di conoscere altre realtà importanti e migliorare le mie capacità di adattamento a svariati contesti. La mia passione per scrivere, mi ha portato a collaborare con diversi giornali, da ormai 3 anni.