App immuni: quali smartphone sono abilitati?

-
23/04/2020

Sta avvicinandosi il tempo di scaricare l’ app immuni, ma su quali dispositivi sarà attivabile?

App immuni: quali smartphone sono abilitati?

E’ tempo di essere tracciabili, è tempo di spostarsi con giudizio, è tempo della app immuni. Ma molti si chiedono su quali smartphone sarà attivabile questa nuova app.

App immuni: telefoni e sistemi operativi

Soltanto il 71% degli italiani sembra essere in possesso di uno smartphone, ma sembrerebbe pure che almeno il 60% degli italiani debba essere tracciabile attraverso gli spostamenti, grazie alla nuova app immuni. Molti i dubbi su come sarà imposta questa nuova tecnologia e su come si adegueranno coloro che non posseggono uno smartphone, come gli anziani ad esempio, non a proprio agio con la tecnologia moderna. Ma un altro dubbio sta iniziando ad alimentare le domande dei cittadini: quali smartphone saranno compatibili e quali sistemi operativi?

Smartphone Android e iOS compatibili?

Non ci sono certezze a questo mondo ormai, nemmeno se e quando usciremo dalla pandemia, se arriverà o meno un vaccino e se vedremo il Sole e il mare in estate. Ad aggiungersi ai quesiti odierni, c’è anche l’incertezza della data e modalità di rilascio della app immuni, che però pare certo sarà compatibile con Android e iOS. Anche se non è chiaro su quali versioni e aggiornamenti degli stessi sistemi sarà funzionante. Quindi, il dubbio che non si pone per iOS, è se sarà installabile su tutti gli smartphone con vecchie versioni di Android. A chi si chiede, invece in che modo sarà scaricabile la app per tracciare gli infetti e i loro spostamenti, la risposta è semplice: sarà possibile effettuare il download, gratuitamente, sia sullo store di Google Play che su Apple Store, per i possessori di melafonini. Per ora, non resta che attendere nuove direttive governative.


Leggi anche: Pensioni, la ricerca Schroders: ecco perché gli italiani sono i più preoccupati d’Europa

Molti scettici, però temono per l’ invasività e l’ incombenza tecnologica sempre più ossessiva all’interno della nostra vita quotidiana. Qualcosa che questa app potrebbe accelerare e incrementare ulteriormente.