Bloccati su Instagram? Come scoprire quale contatto lo ha fatto

Essere bloccati su Instagram non è proprio una bella cosa, eppure capita. Come possiamo capire da chi siamo stati bloccati?

Parliamo di un tema molto delicato per chi usa il mondo dei social. Stiamo parlando della funzione di poter bloccare le persone sui social, come Instagram, ma allo stesso tempo di essere bloccati. Certo, non è accaduto nulla di scandaloso, ma i social sono così parte integrante della nostra vita che oggi essere bloccati su Facebook, Instagram, Twitter e così via equivale a non essere salutati in strada o addirittura alla fine di un’amicizia. Comunque, tralasciando il piano sociologico, passiamo a quello tecnologico. Invece di parlare su come bloccare una persona, questa volta passiamo dall’altra faccia della moneta, cioè essere bloccati. Certo, non è una bella sensazione, per quanto effimera, ma ci lascia sempre un po’ di amaro in bocca. Come posso scoprire da chi sono stata bloccato su Instagram?

Essere bloccati su Instagram, come scoprire chi lo ha fatto

L’ideale sarebbe una sorta di notifica, di avviso, in cui ci viene detto che siamo stati bloccati da un determinato contatto, ma ad oggi, nonostante i continui aggiornamenti, di questa funzione non si è vista nemmeno l’ombra. Perciò esistono come alternativa delle soluzioni, dei piccoli trucchi da adottare in questo caso. Come prima cosa, si può andare direttamente sul profilo di un nostro conoscente, ed avere la certezza che quest’ultimo ha pubblicato un post, se dopo esserci recati sul suo profilo esce la scritta “ancora nessun post” significa che ci ha bloccati.

Certo, non è una prova al 100% che attesti quello che pensiamo, ma è un indizio che ci fa storcere il naso. Purtroppo non ancora sono state create delle applicazioni che mostrano una lista degli utenti che ci hanno bloccato.

Altro modo per capire, o per avere perlomeno un misero indizio sul fatto di essere stati bloccati su Instagram da un determinato contatto, potrebbe essere l’impossibilità di seguirlo e di vedere chi segue a sua volta.

Oppure, più semplicemente, potrebbe anche esserci la possibilità da parte di questi utenti nasconderci le proprie storie, o non pubblicare più foto permanenti ma solo storie di 24. Come fare? Bisogna creare un secondo account su Instagram e provare a guardare le storie dell’utente in questione.

Katia Russo

Sono Katia, ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere Moderne. Fin da piccola la scrittura e la lettura mi hanno sempre affascinato, e crescendo, ho iniziato ad interessarmi di cinema e di arte. Sono una grande curiosona e mi piace trasmettere qualsiasi informazione utile.