Hai dimenticato dove hai parcheggiato l’auto? Ci pensa Google Assistant

Spesso ci capita di non ricordare dove si ha parcheggiato l’auto, soprattutto in luoghi affollati. Grazie a Google Assistant, non dovrebbero esserci più problemi del genere.

E’ uno di quei problemi da cui non ci si libererà mai: prendiamo l’auto, arriviamo in un luogo affollato, centro commerciale o grande città che sia, parcheggiamo la macchina, facciamo la nostra passeggiata e le nostre commissione, quando poi dobbiamo tornare, non ricordiamo più dove abbiamo messo la macchina. Questo si che è un grosso problema, perché ci si mette l’ansia del non ritrovarla, ci si mette a perdere tempo per cercare di trovare la macchina, e ci si chiede se mai si ritornerà a casa propria.

Hai dimenticato dove hai parcheggiato l’auto?

Ok, queste è un po’ la situazione di base che accomuna tutti quelli che si trovano in questo caso, ma potrebbe essere anche peggio.

I problemi, però, di questo tipo, si possono risolvere se si è in possesso di un dispositivo Android. Grazie a Google, è stata creata una soluzione per darci una mano a ritrovare la nostra auto. C’è da dire che questa funzione è del tutto nuova in quanto già da tempo esiste la funzione Posizione del parcheggio su Google Maps. Come si usa questa funzione? Aiutiamo noi stessi Google Maps a ritrovare la posizione del parcheggio memorizzandone il luogo in cui l’auto è stata lasciata cliccando sul punto blu che indica la posizione, e successivamente sulla voce Salva come posizione del parcheggio.

Le cose cambieranno totalmente e arriveremo a non dover ricordare o fissare nulla su Google Maps, dato che Google Assistant solo esso stesso a dirci in modo del tutto automatico dove si trova l’auto parcheggiata.

Google Assistant dalla parte di chi non si ricorda dove ha parcheggiato l’auto

Google Assistant ha la facoltà di poter memorizzare l’esatta posizione dove si ha parcheggiato l’auto facendo ricorso alla geolocalizzazione ed inviare poi automaticamente le coordinate a Google Maps. Altra cosa molto importante è che grazie allo sfruttamento della cronologia delle posizioni, Google Assistant può anche presentarci il punto in cui si è scesi dall’auto per poi proseguire il tragitto a piedi.

Inoltre, se si vuole, si potrà anche chiedere a Google Assistant di ricevere le informazioni che riguardano il luogo in cui è stata lasciata l’auto; così avremo anche chi ci guida presso la destinazione desiderata.
Attenzione, però, la nuova funzione è ancora in fase di rilascio e potrebbe arrivare sui nostri cellulari tra qualche settimana.

Katia Russo

Sono Katia, ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere Moderne. Fin da piccola la scrittura e la lettura mi hanno sempre affascinato, e crescendo, ho iniziato ad interessarmi di cinema e di arte. Sono una grande curiosona e mi piace trasmettere qualsiasi informazione utile.