Il super calcolatore CRESCO6 nella TOP500 dei computer più potenti al mondo, ecco i dettagli

È arrivato il tempo di enormi cambiamenti e sconvolgimenti per quanto riguarda la tecnologia, questa volta parliamo del computer più potente al mondo: CRESCO6

CRESCO 6 nella TOP500 delle infrastrutture di calcolo più potenti al mondo, al 420 esimo posto

La potenza di questo super computer è arrivata a 1.4 milioni di miliardi di operazioni matematiche al secondo.

L’utilizzo di CRESCO come una delle più performante piattaforme di calcolo è fondamentale per scoprire e progettare nuovi materiali che siano più efficienti nel campo energetico che ci consentono di avere dei device più efficienti per quanto riguarda l’energia, cioè che abbiano la capacità di conservarla e riprodurla.

Proprio per questo motivo il supercomputer ci permette di arrivare a livello atomico e scoprire proprio l’origine di alcuni fenomeni, dandoci la possibilità anche di controllarli.

Silvio Migliori, responsabile della divisione ENEA per lo sviluppo di sistemi per l’informatica e l’ICT afferma: “Il raggiungimento di questo obiettivo garantisce all’ENEA una posizione di primissimo piano nell’ecosistema nazionale di calcolo ad elevate prestazioni HPC, con CRESCO6 che si conferma il supercomputer più potente del Mezzogiorno e il secondo in assoluto in Italia dopo quello gestito dal CINECA. Il raddoppio della potenza di CRESCO6 è stato possibile grazie ad una gara internazionale che ENEA insieme al CINECA si è aggiudicata nel 2018 per continuare a fornire servizi HPC al consorzio europeo Eurofusion che, per conto di Euratom, si occupa di ricerca e sviluppo sulla fusione nucleare per scopi energetici”

Nuovo traguardo grazie al CRESCO 6

In grado di crescere di molto la capacità di calcolo a servizio della ricerca. Con i suoi 300 Pflops di potenza, questo super computer è un vero e proprio aiuto per la scienza, ma si promette entro il 2023 altri 2 super computer con una potenza maggiore, cioè 1000 Pflops.

Ionela Polinciuc

Mi chiamo Ionela Polinciuc, sono nata in Romania e ho vissuto a Roma e Darfield. Amo viaggiare, e questo percorso mi ha permesso di conoscere altre realtà importanti e migliorare le mie capacità di adattamento a svariati contesti. La mia passione per scrivere, mi ha portato a collaborare con diversi giornali, da ormai 3 anni.