IPTV arriva su WhatsApp con sky e Dazn, ma conosciamo tutti i rischi?

l’IPTV illegale, sappiamo cosa si rischia realmente?

L’IPTV, è il nuovo sistema per vedere film, serie tv, cartoni animati e tanto altro in streaming. Qualche settimana fa, grazie ad un servizio del programma “Le Iene”, molti utenti hanno conosciuto questo sistema che permette di avere pacchetti unici con Sky, DAZN e Netflix. Tutto questo ha un costo mensile, pari a 10 euro.

IPTV illegaleL’IPTV su WhatsApp con Sky e DAZN, quali sono i rischi che corriamo?

Chi sviluppa questo sistema utilizza WhatsApp, così come le piattaforme di messaggistica, per pubblicizzare ai clienti il prodotto. Bisogna sapere che L’IPTV illegale è quindi messo spesso e volentieri in mezzo a tante chat: In poche parole, i gruppi privati su WhatsApp ed anche su Telegram (un’altra piattaforma di messaggistica) rappresentano il posto ideale per lanciare il prodotto.

Per quanto riguarda la parte economica, c’è da sapere che il nuovo sistema l’IPTV illegale è senza dubbio una miniera d’oro. C’è invece da specificare che la visione di canali Sky e DAZN e dei film Netflix nasconde trappole che spesso si rivelano pericolose.

Per gli utilizzatori dell’IPTV, che usufruiscono del nuovo sistema in maniera illegale, c’è da sapere che ci sono previste multe abbastanza salate, che possono arrivare anche a 30 mila euro.

Siamo un po’ tutti alla ricerca di canali in streaming per poter guardare tutto quello che desideriamo, ma bisogna fare massima attenzione perché si potrebbe finire facilmente in questioni illegale.

Non c’è proprio da scherzare, per chi trasmette di casa in casa canali criptati senza permesso, deve sapere che secondo le normative vigenti, si può rischiare anche la reclusione, con pene da scontare da uno a tre anni. La polizia sta facendo controlli frequenti, di conseguenza, prima di decidere di guardare qualsiasi cosa in streaming in modalità illegale, sarebbe sempre meglio pensarci due volte.

Ionela Polinciuc

Mi chiamo Ionela Polinciuc, sono nata in Romania e ho vissuto a Roma e Darfield. Amo viaggiare, e questo percorso mi ha permesso di conoscere altre realtà importanti e migliorare le mie capacità di adattamento a svariati contesti. La mia passione per scrivere, mi ha portato a collaborare con diversi giornali, da ormai 3 anni.