Lo smartphone fa male, ecco i rischi che si corrono

Smartphone pericoloso per la salute, il Ministero della Salute, dell’Ambiente e dell’Istruzione, entro il 16 luglio 2019 avranno il compito di lanciare una campagna per informare la popolazione quali sono i rischi per la salute nel momento in cui avviene un uso scorretto dello smartphone e telefono di casa. Ecco alcuni dettagli:

Telefonini e cordless

Matteo Viviani, insieme ad alcuni esperti, in un servizio per il programma ‘’Le iene’’ ha cercato attraverso esperimenti vari di rispondere al grosso dubbio: lo smartphone fa male? Vengono date delle semplici indicazioni su come usare questo dispositivo in maniera corretta e sicura.

Viene avviata una campagna da parte del Ministeri della Salute, dell’Ambiente e dell’Istruzione, che avrà come obiettivo di spiegare l’uso corretto dello smartphone e dei telefoni cordless.

L’iniziativa viene decisa da Tar del Lazio, proprio per far chiarezza per quanto riguardo l’elettrosmog: “La campagna d’informazione e d’educazione ambientale dovrà essere attuata nel termine di sei mesi dalla notifica”.

A quanto pare per i giudici le istruzioni che vengono fornite non sono a sufficienza.

Ecco gli effetti dell’uso scorretto dello smartphone

Dopo la dimostrazione della chiamata di mezz’ora di una delle ‘’iene’’, dove viene fatto vedere che le onde elettromagnetiche dopo i primi 5 minuti iniziano a riscaldare la parte del viso che sta a contatto con lo smartphone, viene confermato che allontanando il telefono dall’orecchio ad una distanza considerevole, è meglio per la salute. Inoltre l’uso dello smartphone in macchina è un vero e proprio pericolo per la sicurezza della persona che lo usa e non solo.

Il problema potrebbe essere risolto in un semplice modo: usando l’auricolare si potrebbero evitare incidenti o fastidi fisici.

Quindi per la nostra salute e per la propria sicurezza, l’uso dell’auricolare è la soluzione migliore in assoluto, ci fa stare lontano dai problemi. Ricordiamo inoltre che l’uso prolungato dello smartphone potrebbe avere a che fare con la formazione di cellule tumorali al cervello.

Leggi anche: Patente ritirata se guidi col cellulare?

Ionela Polinciuc

Mi chiamo Ionela Polinciuc, sono nata in Romania e ho vissuto a Roma e Darfield. Amo viaggiare, e questo percorso mi ha permesso di conoscere altre realtà importanti e migliorare le mie capacità di adattamento a svariati contesti. La mia passione per scrivere, mi ha portato a collaborare con diversi giornali, da ormai 3 anni.