Smartphone: iPhone X a 9.000 euro, la nuova “follia” degli ultraricchi

Questo smartphone può essere tuo, alla modica cifra di… 9.000 euro. Avete letto bene: novemila euro. Nessun errore di battitura, né qualche burla in giro sul web. Niente di niente. È il prezzo fissato dalla francese Hadoro per aggiudicarsi un iPhone X. Lusso per nababbi, che non sanno più dove buttare (permetterci di dirlo…) i propri “risparmi”. 

Apple aveva già lanciato il melafonino più caro. Un record frantumato nelle versioni extra lusso lanciate dalle aziende specializzate. Forniscono servizi ad hoc fissando prezzi alti o proibitivi, come nel caso in questione. Trattasi di una nuova linea personalizzata con scocche realizzate impiegando materiali come legno, vetro zaffiro, fibra di carbonio, marmo e pelle di coccodrillo, il tutto incastonato in telai di acciaio inossidabile anodizzato. Della serie: buttiamoci dentro “ingredienti” di alto valore e vediamo cosa salta fuori.

Come presumiamo chiunque capisca un prodotto di simile prestigio non va via a buon mercato. Ed infatti il prezzo, partendo da 4.500 euro, può spingersi fino agli 8.900 euro. La configurazione top in commercio prevede una montatura placcata oro, rivestita in pelle di coccodrillo, al posto del corpo in vetro. E, giusto per non farsi mancare nulla, il caratteristico logo Apple realizzato in diamanti.

Aggiungiamo una nota a margine. Da Hadoro non accettano iPhone X già acquistati per poi essere rielaborati. Le unità si acquistano solo e soltanto dalla stessa compagnia. Non occorrerebbe nemmeno aggiungerlo, ma per dovere di cronaca lo precisiamo: l’unico modello a disposizione è quello da 256 GB, ovvero la capacità massima prevista dalla gamma Apple. Vista la fattura e il prezzo sarebbe stato tragicomico se fosse stato altrimenti. A seconda delle preferenze, vanno sostituiti i tasti laterali e la scocca.

Spendere simili cifre è un vezzo riservato a calciatori, imprenditori o artisti. Altrimenti occorre viaggiare con la fantasia. Tradotto: aprire il browser e navigare su siti come Personalizzalo, specializzato nel campo. I dispositivi Apple e tanti altri ancora possono disporre di una protezione efficace e innovativa. Le cover personalizzate si trasformano in accessori fuori dall’ordinario, inconfondibili ed eccezionali per qualità di stampa. E, il che non guasta affatto, nel prezzo si dimostrano alla portata.

iPhone X

Customizzare la custodia in ogni minimo dettaglio non è solo roba da straricchi, sia chiaro. Online è possibile trovare portali completamente dedicati alla personalizzazione di cover, come ad esempio Personalizzalo.it, dove a prezzi largamente competitivi è possibile creare una cover per il proprio smartphone da zero (caricando quindi una propria foto o disegno) oppure scegliere tra le fantasie disponibili. 

Coprire i dispositivi rappresenta anche una garanzia contro eventuali cadute e urti. I costi di riparazione talvolta costano parecchio. Poiché siamo partiti con l’iPhone X, segnaliamo che un display da aggiustare ha un costo superiore a 320 euro. Che sfora la soglia dei 600 euro qualora a rompersi sia anche il vetro posteriore. 

Sugli scaffali dei negozi abbondano soluzioni low cost di discutibile gusto estetico. Travolti dalla frenesia capita che si vada a compromettere l’eleganza del design. Sbavatura che, va, in parte, a rovinare un piccolo capolavoro tecnologico. Impartire gli ordini su quale cover realizzare è la soluzione. E, guarda un po’, mentre l’iPhone X by Hadoro è esente dalla garanzia legale di Apple, qui vale. Una bella assicurazione al proprio portafogli. 

Smartphone: iPhone X a 9.000 euro, la nuova “follia” degli ultraricchi ultima modifica: 2018-06-11T12:18:07+00:00 da Redazione

Notizie scritte dalla redazione di cronaca, notizie, salute, viaggi, gastronomia e musica di NotizieOra.