Truffe operatori Tim, Wind, Tre e Vodafone: il credito arriva a zero con un click

Alcuni operatori telefonici come Tim, Vodafone, Wind e Tre, hanno realizzato delle truffe ad hoc capaci di svuotare il credito degli utenti.

Spesso e volentieri, numerosi operatori che sono ormai radicati nel nostro paese da molti anni, ci raggirano con delle truffe ad hoc realizzate proprio per svuotare il credito di noi clienti. Sono state segnalate numerose truffe che riguardano degli operatori che ormai possono contare su numerosi clienti, come Tim, Vodafone, Tre e Wind.

Basta un semplice click e ritroviamo i nostri crediti totalmente svuotati. Insomma, questi operatori non si comportano proprio bene nei confronti dei loro clienti. Diamo un’occhiata più da vicino.

Le truffe degli operatori telefonici Tim, Wind, Vodafone e Tre: con un click il tuo credito è esaurito

Come fanno a creare delle truffe del genere? Tali compagnie telefoniche realizzano degli abbonamenti a rubriche, news, giochi online e quanto altro, senza che i clienti lo sappiano, ovviamente.

Nella fattispecie, i servizi vengono attivati attraverso pagine spam o banner pubblicitari ed hanno il nome di VAS, ossia Servizi a Valore Aggiunto.

I VASA non vengono attivati dallo stesso operatore telefonico di cui ci serviamo, ma vengono attivati da società esterne che svuotano il credito residuo dei cittadini chiedendo l’approvazione delle compagnie.

Quindi, fate attenzione alle newsletter, rubriche di oroscopi, suonerie, giochi, perché le truffe dei nostri operatori si presentano sotto queste forme senza nemmeno che l’utente sappia come abbia fatto ad abbonarsi.

Si tratta per lo più di pratiche subdole che l’utente scopre in un secondo momento soltanto quando decide di controllare il saldo.

Basta cliccare una voce per sbaglio su qualche sito esterno che viene registrato immediatamente l’abbonamento.

Truffe degli operatori telefonici, interviene l’AGCOM

A difesa delle vittime è intervenuta l’AGCOM, la quale ha multato i gestori per pratiche scorrette.

Per poter evitare di ritrovarsi in una situazione del genere, l’ideale sarebbe chiamare subito il servizio clienti e chiedere il rimborso immediato.

Dall’altra parte del telefono, in pochi minuti l’operatore bloccherà tutti gli abbonamenti esistenti e quelli futuri e nel giro di 24 ore riuscirete ad avere i soldi persi.

Vi consigliamo di fare spesso una capatina all’app ufficiale del vostro gestore.

leggi anche: Whatsapp: attenzione alla truffa per i clienti Wind, Tim, Vodafone e Tre sui rimborsi

Katia Russo

Sono Katia, ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere Moderne. Fin da piccola la scrittura e la lettura mi hanno sempre affascinato, e crescendo, ho iniziato ad interessarmi di cinema e di arte. Sono una grande curiosona e mi piace trasmettere qualsiasi informazione utile.