WhatsApp non supporterà più su Windows Phone e iOS 7

WhatsApp comunica, tramite un post sul blog ufficiale, che dal 31 dicembre non supporterà più i dispositivi Windows Mobile, le novità.

WhatsApp comunica, tramite un post sul blog ufficiale, che dal 31 dicembre non supporterà più i dispositivi Windows Mobile. E’ ufficiale, ed è una decisione molto importante e che mette la parola fine all’esperienza mobile dell’azienda di Redmond, ancora 7 mesi e poi gli utenti Windows Mobile non potranno più utilizzare l’applicazione di messaggistica sul loro smartphone, l’annuncio è stato dato dalla stessa applicazione sul blog ufficiale, terminerà il 31 dicembre 2019.

I Windows Mobile non sono gli unici dispositivi colpiti, nel post pubblicato si fa riferimento anche ad altri smartphone e sistemi operativi, la scadenza del fine rapporto è per loro, il 1 febbraio 2020, i dispositivi in questione sono: Android 2.3.7 e iOS e versioni precedenti, e quindi anche per loro per continuare a usufruire dell’applicazione di messaggistica, saranno obbligati a cambiare cellulare.

Alcuni modelli di iPhone non verranno più supportati da WhatsApp, ed è questo, un duro colpo per milioni di utenti che dovranno per forza di cose comprare un nuovo dispositivo. L’applicazione non funzionerà più su iOS 7 e sulle versioni precedenti. La cosa che più inquieta i milioni di utenti, che con un comunicato, WhatsApp avvisa che già da adesso potrebbero riscontrare problemi, e che le nuove funzionalità, già da adesso, non vengono rilasciate per questi dispositivi.

La decisione di WhatsApp non è un fulmine a ciel sereno, la notizia era già nell’aria, la stessa Microsoft aveva ormai abbandonato il progetto di sviluppare un sistema operativo mobile in grado di tenere testa ad Android e iOS, tanto da non supportare più lo sviluppo di Windows Mobile.