WhatsApp, sapevate di poter mettere la password per non essere spiati?

-
27/07/2019

Possiamo evitare che qualcuno legga le nostre conversazioni su WhatsApp? Sì, grazie alla possibilità di poter avere una password per esse.

WhatsApp, sapevate di poter mettere la password per non essere spiati?

Tutti noi usiamo l’app di messaggistica più famosa del mondo in ogni giorno della nostra giornata e per qualsiasi motivo. WhatsApp, infatti, non viene più usata solo per inviare dei messaggi, ma anche per inviare video, foto, documenti di lavoro, contatti che possono servire, link necessari da condividere. Insomma, ormai è diventato il deposito verde della nostra vita e non è strano che vogliamo tenerlo il più privato possibile e lontano dalle altre persone che possono prendere il nostro cellulare, quando meno ce ne accorgiamo, e ficcarsi sul nostro WhatsApp e leggere cose nostre.
C’è un modo per evitare che questo accada? La risposta è affermativa: c’è un modo.

Questo modo, di cui vi vogliamo parlare, permette di inserire la password alle nostre conversazioni Whatsapp, in modo che anche se qualcuno prende il nostro telefono, o tenta accessi da altri dispositivi, non potrà accedere in alcun modo senza le credenziali magiche.

Come evitare di essere spiati su WhatsApp con una password

In pratica, il procedimento è il seguente: se avete uno smartphone Android bisogna scaricare una app esterna, tipo Serratura AppLock, e scegliere l’applicazione a cui mettere il blocco,in questo caso Whatsapp.

Per essere ancora più sicuri, è meglio mettere la password anche all’opzione Installa/Disinstalla a Google Play Store per evitare che il malintenzionato disinstallando l’opzione possa aggirare il blocco.

Un’altra cosa che vi potrebbe far giovare e potrebbe risolvere i vostri problemi sarebbe quella di far sparire Serratura dalla Home mettendo On alla voce Nascondi AppLock dalle impostazioni dell’app.


Leggi anche: Pensioni, la ricerca Schroders: ecco perché gli italiani sono i più preoccupati d’Europa

Se, invece, avete come cellulare un iPhone, bisogna istallare anche qui una app esterna che vi consenta di bloccare le vostre app, dopo di che si deve accedere alle impostazioni e configurarlo.

Dopo averla scaricata, dovete pigiare su Cliccare su On alla voce Abilitato e poi attivare anche il passcode e mettere la parola chiave a Whatsapp.

Poi, si procede andando sulla categoria impostazioni, e alla voce Protected Items – Applications impostare su On il pulsante che si trova al fianco dell’icona di Whatsapp.

Le chat di WhatsApp e le mail per il tribunale sono prove in caso di tradimento