Terra dei Fuochi, disastro ad Acerra: sta bruciando il sito di stoccaggio di rifiuti ferrosi

Nuovo disastro nella Terra dei Fuochi, ad Acerra si incendia un azienda di stoccaggio di materiale ferroso.

Nella notte un altro disastro si sta consumando nella Terra dei Fuochi, e precisamente ad Acerra, brucia il sito di stoccaggio dei rifiuti, è da ore che i Vigili del Fuoco tentano di domare quest’incendio sviluppatosi nella notte nella fabbrica Eurometal, si tratta di un impianto dove vengono stoccati rifiuti ferrosi.

Terra dei Fuochi, ad Acerra brucia un sito di stoccaggio di rifiuti ferrosi

L’incendio si sta sviluppando dalla notte e comprende gli scarti ferrosi che si trovano in un deposito esterno del sito di stoccaggio Eurometal, c’è una grossa colonna di fumo nero, l’aria che c’è in giro ha un odore acre.

Sul posto sono arrivati dei componenti che fanno parte degli ambientalisti della zona che con un drone hanno seguito le vicende dell’incendio. Un rogo veramente di grosse dimensioni, la zona precisa dell’incendio è contrada Pagliarone, nella zona dell’inceneritore di Acerra dove vengono stoccati tutti i rifiuti di Napoli e di molte altre province.

Si è chiesto un immediato intervento dell’ARPAC per fare delle verifiche sui materiali contenuti nel deposito interessato dell’incendio e per vedere se ci sono tutte le autorizzazioni dovute e capire che materiale interessa l’incendio per capire se siamo in allerta disastro ambientale.

L’ARPAC è intervenuta e ha comunicato che appena saranno disponibili i risultati sulla qualità dell’aria, sarà comunicato a chi di dovere. Centraline già esistenti si trovano due ad Acerra, una a Pomigliano d’Arco, una a San Felice aCancello

Sembrerebbe una normale coincidenza, ma quest’episodio accade proprio pochi giorni dopo l’annuncio di papa Francesco di voler visitare la Terra dei Fuochi il prossimo 24 maggio.

 

 


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube