Terremoto a Pozzuoli in provincia di Napoli, grande paura

Grande paura a Pozzuoli in provincia di Napoli per un terremoto di 2.9

Grande paura a Pozzuoli in provincia di Napoli: in piena notte, esattamente alle ore 02:50, è stata avvertita una scossa di terremoto di magnitudo 2.9 ad una profondità di appena 2 chilometri; lo comunica l’Istituto nazionale di vulcanologia.

Terremoto a Pozzuoli, grande paura in tutta la zona

L’epicentro è stato localizzato a Pozzuoli, nei pressi della Solfatara. In pratica tutta Napoli ha avvertito la scossa, l’allarme tra la gente è stato alto, soprattutto nei quartieri occidentali, in particolari nei quartieri di Pianura, Agnano, Fuorigrotta e Bagnoli. La zona è quella Flegrea, vulcanica e tradizionalmente sismica, afflitta da numerosi problemi in tal senso, dalle scosse di terremoto al bradisismo delle acque.

Molte le chiamate al 118 da tutta l’Area Flegrea: molta gente si è riversata in strada, ma, almeno per ora, non si hanno notizie di danni a cose o a persone. L’allarme e la paura è stata davvero tanta e la scossa si è sentita in modo molto forte; sui social sono molte le testimonianze di paura. Il sisma ha un po’ ricordato quello del 5 dicembre scorso, sempre a Pozzuoli, all’epoca fu di magnitudo 3.1.

Proprio pochi giorni fa c’era stata una scossa molto simile a Roma di magnitudo 3.0, anche in quel caso di notte; c’è stata molta paura, ma, per fortuna, nessun danno a cose e a persone.

Molte chiamate al 118 e la domanda è sempre la stessa: in caso di terremoto, viene chiesto dal popolo, in regime di emergenza sanitaria, la gente cosa deve fare? Deve rimanere in casa e rischiare di subire danni, in caso il terremoto sia di più forte entità, o può scendere in strada, violando le normative vigenti e rischiando il contagio del Coronavirus?

 


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp