Terremoto in Molise, la seconda scossa del 16 agosto

Un ferragosto molto turbolento quello di quest’anno. Dopo la tragedia di Genova, la terra trema in Molise, per ben due giorni, lasciandoci in pace solo il 15. La scossa è arrivata fino in Puglia e Campania.

Sembra un agosto molto burrascoso quello che sta trascorrendo piano piano. Dopo la bruttissima tragedia del ponte Morandi di Genova, ancora un’altra scossa che non fa stare tranquilli. L’epicentro è in Molise, per la precisione a Montecilfone, in provincia di Campobasso. Ma la scossa è riuscita ad arrivare anche in Campania. Per due giorni, martedì 14 e giovedì 16 agosto, l’epicentro interessato è sempre stato quello molisano. Una prima scossa era avvenuta nella sera del martedì che ha preceduto ferragosto, e la seconda alle ore 20 e 20 del giovedì che segue. Anche la Puglia è stata toccata dalla scossa, con magnitudo ML 5.2 della scala Richter. A distanza di solo un giorno la terra, o meglio la nostra Italia si muove di nuovo e per di più ha un solo epicentro. Questo dato ci fa molto preoccupare. Si aspettando ulteriori aggiornamenti.

leggi anche Marina Nalesso, la giornalista del TG1 col rosario che fa scalpore

Katia Russo

Sono Katia, ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere Moderne. Fin da piccola la scrittura e la lettura mi hanno sempre affascinato, e crescendo, ho iniziato ad interessarmi di cinema e di arte. Sono una grande curiosona e mi piace trasmettere qualsiasi informazione utile.