Terrore a Parigi, accoltella passanti in centro: 8 feriti e un morto

Parigi nuovo attentato, 8 feriti e un morto: ecco come è successo

Parigi è ripiombata nel terrore di nuovo, un uomo ha accoltellato persone in strada nei pressi dell’Opera, ferendo 8 persone ed uccidendone una.

Ecco cosa è accaduto a Parigi

Nella strada Saint-Augustin, affollatissima, con molti ristoranti frequentati da turisti, un uomo con un pugnale ha iniziato a colpire chiunque incontrasse sulla sua strada. Non si conoscono ancora i motivi di questo gesto, ma la radio Europa 1 sostiene che l’uomo nella sua corsa a pugnalare i passanti gridava “Allah Akabar”. L’uomo è riuscito a colpire 8 persone, prima che intervenisse la polizia.

L’epilogo dell’aggressione

La polizia è intervenuta tempestivamente, e senza esitare hanno sparato verso l’aggressore, che è rimasto a terra morto. I passanti, rendendosi conto del pericolo sono scappati e molti si sono rifuggiati all’interno dei ristoranti bloccando le porte dall’interno. È stata chiusa, dopo l’attentato, per motivi di sicurezza la fermata della metropolitana Quattro Settembre.

La reazione del ministro dell’Interno Gerard Collomb

Il ministro dell’Interno, Gerard Collomb, si è affidato a Twitter per manifestare il suo rammarico per ciò che è successo, ma anche di congratularsi con la polizia per l’intervento immediato.

collomb

Attentati a Parigi

Uno degli attentati terroristici, più eclatanti che ha subito Parigi è quello del 13 novembre del 2015. Un gruppo di terroristi agirono in vari punti della città, sparando nei ristoranti e per strada. Ma il numero maggiore di vittime si ebbe al teatro Bataclan, 130 vittime e 400 feriti. Prima di questo si ebbe un altro attacco terroristico, in gennaio, alla redazione di Charlie Hebdo.

leggi anche: Germania: Muster attentato con furgone: 4 morti e 30 feriti


Per essere sempre aggiornati, seguiteci su: Facebook – Twitter – Gnews – Instragram – Pinterest – Youtube – contattaci su Whatsapp al nuovo numero 3516559380 - inserite questo numero in rubrica e inviarci il seguente messaggio tramite whatsapp: "notizie", vi risponderemo il prima possibile.

Maria Di Palo

Sono ragioniere programmatore, ho scoperto, grazie ad una buona amica, il piacere di scrivere e di condividere ciò che mi interessa, mi incuriosisce e mi appassiona. Mi piace trasferire agli altri le ricette della tradizione campana che la mia mamma mi ha lasciato in eredità e quelle nuove che amo preparare per la mia famiglia. Mi appassiona scrivere su tutto ciò che attrae la mia curiosità come argomenti di attualità e argomenti che riguardano il mondo della scuola. Amo anche esplorare luoghi nuovi e affascinanti.